Dopo Scozia-Italia, Parisse a caldo: “Ridicoli nei punti d’incontro”

Le prime reazioni tra amarezza e nessuna voglia di nascondersi: Parisse, Lo Cicero e Brunel

ph. Sebastiano Pessina

Sergio Parisse
Oggi partita a senso unico, noi senza lucidità, la nostra mediana non ha fatto le scelte giuste ma non è solo colpa loro. Nei punti d’incontro siamo stati quasi ridicoli. Non siamo ancora maturi, dobbiamo diventare capaci di vicnere weekend dopo weekend. Presunzione? Chi parla così non ci conosce. Ora mangeremo quello che dobbiamo mangiarci e via verso la prossima partita.

 

Andrea Lo Cicero
Sergio ha ragione, non abbiamo messo in chiaro subito le cose sui punti d’incontro. Se poi l’arbitro non gestisce come si deve quella fase del gioco… Non è una scusa, la Scozia ha vinto con merito, squadra da non sottovalutare. Con il Galles dobbiamo essere più cattivi e far capire subito, nei primi 20 minuti che le mani sulla palla non le devono mettere..

 

Scott Johnson (ct Scozia)
Sono molto contento. I breakdown? Li abbiamo preparati tutta la settimana, sapevamo che se riuscivamo a prendere la palla lì potevamo fare molto male.

 

Jacques Brunel
Punti d’incontro, nel primo tempo gli scozzesi hanno fatto un gran lavoro e noi non abbiamo giocato abbastanza in rapporto a questa cosa. Nel secondo tempo siamo entrati in campo con l’ambizione di ribaltare il risultato ma abbiamo regalato troppo. Gli scozzesi hanno fatto una bella partita, hanno messo grande volontà, noi non abbiamo giocato come dovevamo. Se me l’aspettavo? No, mai, ma dobbiamo imparare da questa sconfitta. Usare l’intelligenza e pensare al Galles, questa sconfitta deve diventare una lezione.

 

Massimo Cuttitta (allenatore mischia Scozia)
Una settimana fa abbiamo perso con l’Inghilterra nei punti d’incontro, abbiamo lavorato in questo senso tutta la settimana. Non pensavamo di vincere con un punteggio così largo. Sapevamo non sarebbe stato facile, l’Italia se gli dai lo spazio di giocare diventa molto pericolosa. Gli azzurri stanno diventando una grande squadra, davvero, faranno benissimo in questo Sei Nazioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La stampa estera: “L’Italia ha dato segnali promettenti, diamole il tempo di crescere”

Dylan Coetzee, giornalista di Planet Rugby, ha tracciato un dettagliato bilancio della stagione azzurra

4 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

“Kieran, ti piace come gioca l’Italia?”

L'inconsueta domanda del presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti al Commissario Tecnico

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo è nel XV ideale di Planet Rugby per le Autumn Nation Series 2022

Menzioni d'onore anche per Michele Lamaro e Ignacio Brex

29 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “Con l’Italia è stato un novembre positivo. Ora testa alle gare col Benetton”

L'avanti ripensa al mese internazionale appena concluso proiettandosi verso il futuro

item-thumbnail

Grazie Italrugby, e adesso al lavoro verso il Sei Nazioni 2023

Qualche riflessione su cosa ci lascia il novembre azzurro

21 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

World Rugby Awards: Ange Capuozzo premiato “Rivelazione dell’anno”

L'estremo azzurro ha ricevuto il premio durante la cerimonia ufficiale di Montecarlo

20 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale