Australia, la federazione inverte i poli: più potere ai territori

La ARU fa entrare in vigore in via immediata una nuova Costituzione che darà maggior potere alle realtà del territorio

La federazione australiana si mette sul sentiero di NRL (la federazione di rugby a 13) e AFL (aussie rules) e si doterà di un board indipendente per la gestione del movimento nel paese down-under.
Il cambiamento sarà abbastanza rapido e già nei prossimi quattro mesi una commissione apposita verrà nominata per la gestione del passaggio al nuovo sistema dove le franchigie territoriali acquisteranno maggior peso rispetto al “potere centrale”. Le attuali cariche manageriali, a partire dal presidente Ron Graham in giù, andranno a decadere ma avranno il diritto di ripresentarsi per una eventuale rielezione.

 

Questa la composizione della nuova ARU alla quale concorreranno 16 membri con diritto di voto in rappresentanza delle realtà locali, delle franchigie di Super Rugby e della Rugby Union Players Association (RUPA). Questa la suddivisione.

NSW: tre membri (uno in rappresentanza della union dello Stato, uno con delega da parte della franchigia di Super Rugby e uno perché lo Stato ha un numero di giocatori superiore alle 50mila unità)
QUEENSLAND: tre, suddivisi come sopra
WESTERN AUSTRALIA: due (uno in rappresentanza della union dello Stato, uno con delega da parte della franchigia di Super Rugby)
VICTORIA: due (uno in rappresentanza della union dello Stato, uno con delega da parte della franchigia di Super Rugby)
ACT & SOUTHERN NSW: due (uno in rappresentanza della union dello Stato, uno con delega da parte della franchigia di Super Rugby)
SOUTH AUSTRALIA: uno (in rappresentanza della union dello Stato)
NOTHERN TERRITORY: uno (in rappresentanza della union dello Stato)
TASMANIA: uno (in rappresentanza della union dello Stato)
RUGBY UNION PLAYERS ASSOCIATION (RUPA): uno

 

Se gli Stati che oggi non raggiungono i 50mila giocatori supereranno questa soglia guadagneranno il diritto ad avere un voto e un rappresentante in più.
La nuova Costituzione  entra in vigore immediatamente ed è stata stilata dopo otto mesi di lavori e report da una commissione creata appositamente: il testo presentato doveva raccogliere almeno il 75% dei consensi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

I Jaguares pronti a rientrare nel Super Rugby

La franchigia argentina potrebbe tornare dal 2025 al posto dei Melbourne Rebels

29 Febbraio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Pacific Nations Cup 2024: un nuovo format con sei squadre e finali in Giappone

La competizione fra le nazionali dell'Oceano Pacifico aumenta la propria visibilità con un calendario rinnovato

28 Febbraio 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: i risultati e gli highlights della prima giornata

I risultati e le immagini delle azioni più belle del campionato dell'Emisfero Sud

25 Febbraio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Inizia il Super Rugby Pacific 2024 tra stelle emergenti ed equilibri da riscrivire

Venerdì 23 febbraio il kick off del campionato più pazzo del mondo

22 Febbraio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Per Dane Coles vedere Joe Schmidt sulla panchina dell’Australia “È un calcio nello stomaco”

La decisione del tecnico di allenare i Wallabies ha diviso la Nuova Zelanda

20 Febbraio 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Sudafrica: 43 convocati per il primo training-camp post Rugby World Cup

Rassie Erasmus ha messo nel mirino gli impegni estivi degli Springboks

19 Febbraio 2024 Emisfero Sud