Nazionale femminile: le ragazze lasciano un tempo agli Usa che non perdonano

A Roma tra le azzurre e le nordamericane finisce 34 a 20 per le ospiti. Partita segnata da un primo tempo a stelle e strisce

Ph. Sebastiano Pessina

L’Italia femminile perde il test match contro l’USA con il punteggio di 34-20 (p.t. 19-00 in favore delle americane.). La partita per le azzurre è stata difficile e il grande dinamismo delle americane ha fatto la differenza.  Il primo tempo è stato tutto o quasi ad appannaggio delle avversarie che hanno realizzato due mete con il numero 8 Daley e al 26’ con il pilone Burke. Nella ripresa le ragazze del coach Di Giandomenico hanno messo qualcosa in più in termini di determinazione e al 52 la Severin schiacciava in meta dopo una bella azione degli avanti. Tempo 6 minuti ed era la Sillari ad essere brava a finalizzare un recupero di palla ed involarsi sulla fascia per il momentaneo 29-14. La Schiavon centrava i pali con un piazzato per il 17-29, ma l’Italia doveva capitolare al 75’ per la quinta meta USA  realizzata da Griffith. Allo scadere dal piede della Schiavon gli altri 3 punti che chiudevano il match sul 20-34 finale.

“Era importante fare esperienza alla battaglia – analizza al termine del match il CT Andrea Di Giandomenico. Gli USA hanno messo l’incontro sul piano fisico in generale ed hanno avuto la meglio. Queste partite servono per far capire a tutti che in campo bisogna essere più decisi e pronti a lottare sulle fonti del gioco”.

ITALIA – USA   20-34  (P.T. 00-19)

ITALIA: Furlan; Veronese (49 Sillari); Cioffi;  Zangirolami (70 Tondinelli);  Castellarin (75 Chindamo);  Veronica Schiavon;  Barattin;   Severin;  Gaudino cap.; Zublena (67 Molic);  Trevisan;  Ruzza (41 Este);  Gai (75 Ferrari); Ballerini (67 Coulibaly); Nespoli (41 Bettoni).  All. Di Giandomenico e Scaglia.

USA: Rozie, Kmiecik, Daniels (61 Griffith), pankey, Moreno, Anderson (75 Stolba), White (54 Lui), Daley, Kungler (41 Denham), Turley, Blandey (61 Meysner), Bridges, Burke (54 Wilson), Wangler (63 Augustin), Chobot (48 reddick).

Marcatori: 4 Mt Daley;  16 Mt Daley tr Anderson; 26 Mt Burke tr Anderson;  II° tempo:  43 cp Anderson; 50 Mt Daniels tr Anderson; 52 Mt Severin tr Schiavon; 58 Mt Sillari tr Schiavon;  68 cp Schiavon;  75 Mt Griffith;  76 cp Schiavon.

Arbitro: Claire HODNETT (Inghilterra)
Giudici di Linea: Barbar GUASTINI e Federica GUERZONI.
Quarto assistente: Beatrice BENVENUTI.

Note: Spettatori 400. Terreno in ottime condizioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Aura Muzzo e l’arte di sfruttare le occasioni

Abbiamo parlato con la trequarti azzurra della sua vita, dal rugby allo studio, passando attraverso tesine e tormentoni che la accompagnano

24 aprile 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia femminile: un torneo per qualificarsi alla Women’s Rugby World Cup

World Rugby ha annunciato una competizione apposita per accedere al mondiale di categoria, obiettivo delle Azzurre

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: tanta Italia nel XV ideale di Scrum Queens

C'è Giada Franco per il secondo anno consecutivo. Andrea Di Giandomenico scelto come miglior allenatore

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: gli highlights di Italia-Francia

La grande impresa delle azzurre nei suoi momenti salienti: quattro le mete segnate alle Bleues

18 marzo 2019 Foto e video
item-thumbnail

“Ce lo meritiamo” – La gioia azzurra dopo uno storico Italia-Francia

Sofia Stefan: "Speriamo di dare un segnale forte". Il CT Di Giandomenico: "Difficile trovare le parole per commentare un risultato simile"

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: un’Italia da sogno stende la Francia e si prende il secondo posto

Le azzurre disputano un match di grande livello, annichilendo le transalpine 31-12