Pro12, Premiership, Top 14: riprendono le danze in tutta Europa

Ripartono i principali campionati del Vecchio Continente. Vediamo quali sono le situazioni di partenza prima delle partite

ph. Pino Fama

Due settimane di stop per fare spazio ad Heineken e Challenge Cup, ma ora il torneo celtico e i massimi tornei di Francia e Inghilterra si riprendono il centro del palcoscenico. Vediamo quale è lo stato dell’arte nei tre tornei.

 

Pro12
Ulster dominatore: nordirlandesi primi con un punto di vantaggio sugli Scarlets, ma con una partita in meno da recuperare (quella con le Zebre). Va bene Glasgow, Munster e Leinster sono a ridosso delle prime, incalzate dagli Ospreys campioni in carica che pagano una partenza decisamente ad handicap. Ottimo il primo scorcio di stagione del Benetton Treviso, male invece le Zebre con un solo punto in carniere, ma pensare di fare molto meglio era quasi impossibile. Classifica comunque cortissima.

 

Premiership
Classifica un po’ più sgranata in Inghilterra, dove Saints, Quins, Tigers e Saracens – a cui è agganciato il Gloucester – stanno prendendo il largo rispetto alle altre. Malissimo gli Sharks di Sale con 6 ko in altrettante partite, che chiudo ultimi con un solo punto la classifica. La squadra a loro più vicina, i London Irish, dista ben 8 punti.

 

Top 14
In Francia Tolone in fuga a 32 punti, con Tolosa e Clermont all’inseguimento ma già distanziati a quattro lunghezze. Poi un altro solco e a cinque punti di distanza arriva il Montpellier, seguito dalla sorpresa Grenoble, neopromossa che non ha per nulla patito il salto di categoria. Poi arrivano tutte le grandi come Castres, Racing, Perpignan, Stade Francais e un Biarritz partito fortissimo ma che poi si è perso via. Chiude la classifica l’altra squdra cadetta, il Mont de Marsan, ancora senza vittorie dopo 8 partite.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

I gironi della Champions Cup 2019/2020

Il Benetton si prende il Leinster, Lione e i Northampton Saints nel girone 1. Girone di ferro per i Saracens

19 giugno 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Leinster: quei tre momenti sui quali recriminare

La finale di Champions Cup è andata meritatamente ai Saracens, ma gli irlandesi hanno sprecato qualche occasione di troppo

13 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Gregariato saraceno: come la Champions Cup è tornata a Londra

Da Barritt a Koch, da Lozowski a Wray. Una vittoria costruita sul lavoro operaio dei volti meno noti

13 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La festa dei Saracens, i rimpianti del Leinster

Mark McCall elogia i suoi per la reazione nel corso del match. Leo Cullen: "Bisognava sfruttare le occasioni create"

12 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Alex Goode è il giocatore dell’anno per la Champions Cup 2018/2019

È il terzo giocatore dei Saracens a vincere il premio dopo Itoje e Farrell nel 2016 e nel 2017

12 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: I Saracens sono i migliori d’Europa e sono ancora campioni

Finisce 20-10, Sarries dominanti in ogni fase e che hanno saputo approfittare degli errori commessi da Leinster

11 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup