La nuova “maison de France” pronta in quattro anni: comprato il terreno

Acquistato il vecchio ippodromo di Evry per 13,5 milioni. Ora devo trovare un accordo con il consorzio che gestisce lo Stade de France

La federazione francese vuole che la struttura sia pronta per l’inaugurazione nel 2017. Tempi abbastanza stretti, quindi, anche perché stiamo parlando della nuova casa del rugby francese, quella che accoglierà le partite della nazionale e che sarà nella esclusiva disponibilità della FFR.
Il nuovo stadio avrà 85mila posti a sedere coperti e il primo passo ufficiale è stato compiuto nei giorni scorsi: il 15 ottobre è stato ufficialmente comprato il terreno per 13,5 milioni di euro. Si tratta del vecchio ippodromo di Evry, a sud di Parigi.
A mettere fretta alla federazione transalpina è però anche l’accordo per l’utilizzo dello Stade de France, in scadenza. Il contratto verrà probabilmente rinnovato sino al 2017 ma a condizioni finanziarie al ribasso, rendendo più probabile un aumento delle partite che i bleus giocheranno nei prossimi anni lontano dalla capitale.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Sei Nazioni non si tocca, parola del CEO dell’Irlanda

"Dobbiamo preservare ciò che abbiamo. Niente miglioramenti con la Georgia al posto dell'Italia", ha spiegato al Podcast 'Off the Ball'

30 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

World Rugby approva 10 regole sperimentali per la ripartenza del gioco

Il governo ovale mondiale vuole aiutare le federazioni nazionali a ricominciare nel più breve tempo possibile

item-thumbnail

Conor O’Shea: “Per poco Danny Care non scoprì i piani per la Fox”

L'ex tecnico azzurro racconta il piccolo, curioso retroscena che coinvolge Ugo Monye e un barbiere di Londra

26 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia: John Jeffrey nuovo presidente federale

Lo Squalo Bianco nominato per il momento ad interim. Intanto Dave Rennie lascia Glasgow con un mese di anticipo

26 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Leggende ovali: Shane Williams, il rapporto con Paul O’Connell e il valore di Brian O’Driscoll

L'ex ala gallese svela retroscena del tour dei Lions 2009 e non solo