La Scozia perde un pezzo: Moray Low non ce la fa per i test-match

Nessuna operazione ma comunque un interessamento ai legamenti: lo stop è di 8-10 settimane

Il pilone dei Glasgow Warriors è uscito malconcio dalla partita con le Zebre dello scorso venerdì: diagnosticato un infortunio ai legamenti di un ginocchio, ma per sua fortuna non dovrà ricorrere al chirurgo. Ad ogni modo Moray Low dovrà star fermo per un periodo che va dalle 8 alle 10 settimane e quindi per lui i test-match di novembre saranno uno spettacolo da guardare in televisione.
Tre gli impegni che attendono la Scozia a novembre: due a Murrayfield (gli All Blacks l’11 novembre e il Sudafrica il 17) e uno a Pittodrie (Tonga, il 24 di quel mese).

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sudafrica, Jacques Nienaber prima di gara-3: “Sarà una partita do or die”

L'allenatore sudafricano è sicuro della forza dei suoi, oltre che del fatto di poter trovare in Reinach il miglior cambio per De Klerk

item-thumbnail

Warren Gatland parla prima del terzo test: “Basta tempi che durano 60 minuti”

L'allenatore dei britannici punta sul fatto che i suoi giochino ad alto ritmo per portare a casa il terzo test e la serie

item-thumbnail

Springboks senza Faf de Klerk e PSDT per il terzo test

Lood de Jager entra in formazione con Franco Mostert che si sposta in terza linea, Cobus Reinach numero 9

item-thumbnail

Lions, sei cambi nella formazione per vincere il test decisivo

Sinckler in panchina nonostante la possibile squalifica, Finn Russell ricompare con la maglia numero 22

item-thumbnail

Springboks: il comportamento di Erasmus al vaglio di una commissione disciplinare

Dopo i pesanti commessi sulla direzione di gara del primo test, il director of rugby della federazione sudafricana chiamato a udienza

item-thumbnail

Sudafrica-Lions, la serie dei morsi? Un britannico citato rischia un lungo stop

Non si fermano polemiche e situazioni al limite del regolamento nella durissima serie tra Campioni del Mondo e Leoni