Zebre a Glasgow per dare una scossa al loro Pro12

Una partita molto difficile, ma le Zebre hanno bisogno di far punti e risultato

Le Zebre sono arrivate a Glasgow, la città scozzese dove venerdì serà andrà in scena la gara del quinto turno della RaboDirect PRO12 tra i padroni di casa dei Warriors e la formazione bianconera.  Il calcio d’inizio per la sfida del nuovissimo Scotstoun Stadium  sarà alle 20.35 italiane e la gara sarà trasmessa da Sportitalia 2 in differita alle 22.30.

La presentazione della sfida è a cura del direttore tecnico delle Zebre Christian Gajan: “La sosta ci ha permesso la settimana scorsa di effettuare allenamenti più lunghi e di quantità e di recuperare qualche giocatore. Il nostro lavoro cerca sempre di far crescere gioco ed efficacia della squadra anche ricercando soluzioni diverse all’interno di una rosa che annovera giocatori d’esperienza e giovani che necessitano di crescere. Dato che una delle differenze fondamentali tra le franchigie italiane e quelle celtiche è l’impossibilità di schierare i non convocati nei campionati nazionali coi loro club, per far crescere questi ragazzi dobbiamo farli giocare prendendo anche delle scommesse. Questo è un freno al movimento che ci sprona a lavorare ancora meglio. In Scozia è sempre difficile, anche il clima non dovrebbe essere dei migliori domani sera. E’ sempre importante avere degli obiettivi. Abbiamo lavorato sull’attitudine individuale e sui sostegni. Questi sono i nostri obiettivi per questa gara, migliorare anche la risposta individuale dei giocatori”.

Tra le novità in formazione c’è il rientro dal primo minuto di Gonzalo Garcia nel suo ruolo di centro dopo l’assenza di due settimane fa ad Edimburgo. Il capitano delle Zebre per la sfida di domani sera ci presenta la sfida ai Warriors :”L’obiettivo della gara di domani rispetto alle prime tre partite è di minimizzare gli errori e concretizzare le opportunità d’attacco che costruiremo attraverso la fiducia nel nostro gioco. Gli errori sono stati pressoché gli stessi, abbiamo sempre cercato il gioco subendo mete su nostri errori. Abbiamo sempre una grande dose d’entusiasmo, ancor di più grazie ai tanti giovani ed esordienti che stanno facendo esperienze nuove in questo campionato. Spero tanto si possa fare tutti una buona prestazione. La scorsa settimana ci siamo allenati in modo intenso, mentre questa settimana abbiamo fatto un lavoro più specifico e concreto. Con la sosta dello scorso weekend, personalmente sono due settimane che non gioco, in questo momento della stagione è sempre meglio giocare”.

Il samoano Sinoti Sinoti, una meta per lui nell’ultima gara delle Zebre ad Edimburgo : “Penso che i Warriors ci opporranno una prima linea molto fisica, sarà una vera battaglia per i nostri avanti. Penso che cercheranno anche di mettere sotto pressione il nostro triangolo allargato essendo io, Sarto ed Halangahu all’esordio insieme; altresì ritengo che possiamo cavarcela bene”.

Il parere del coach avversario Greg Townsend :”Io ed il mio staff abbiamo scelto una squadra che crediamo fortemente abbia gli attributi giusti per vincere la gara di domani. La natura del rugby professionistico moderno rende necessario disporre di un numeroso gruppo di giocatori tutti in grado di essere utili e dare intensità quando lo staff lo richiede. Siamo fortunati in questa stagione ad avere una rosa ampia: i giocatori che abbiamo convocato questa settimana sono tutti desiderosi di giocare con questa maglia e dimostrare di meritare sempre il posto in squadra. Le Zebre sono ancora alla ricerca della prima vittoria nella RaboDirect PRO12, ma hanno giocato alla pari col Connacht;  sappiamo quanto sia difficile affrontare la formazione irlandese. Le Zebre hanno tanta qualità tecnica in attacco, una grande esperienza come il mediano Luciano Orquera e altrettanto talento nei trequarti come Sinoti Sinoti.”

I Warriors nelle 4 gare fin qui disputate hanno ottenuto due vittorie e due sconfitte; 10 i punti in classifica frutto di un bonus sconfitta e di un bonus mete ottenuto venerdì scorso sempre davanti ai 4000 dello Scotstoun contro Connacht.  Le Zebre invece sono alla ricerca del primo punto in classifica, sfuggito nelle prime tre gare stagionali: la formazione diretta da Christian Gajan non è scesa in campo lo scorso weekend dato che la gara di Parma contro Ulster Rugby è stata rinviata a domenica 18 Novembre dopo la tragica scomparsa del centro nord-irlandese Spence, del padre e del fratello del ragazzo.

Ricordiamo le formazioni in campo domani sera alle 20.35 ora italiana :

Glasgow Warriors  : Thomson, Seymour, McGuigan, Morrison, Van der Merwe, Jackson, Kennedy, Strauss, Fusaro (cap), Macdonald, Swinson, Ryder, Cusack, Gillies, Reid. (A disposizione: Hall, Fainga’anuku, Low, Eddie, Wilson, Matawalu, Horne, Hogg) All.Townsend

Zebre : Halangahu, Sarto, Pratichetti, Garcia (c), Sinoti, Orquera, Chillon; Van Schalkwyk, Bergamasco, Cristiano, Van Vuren, Geldenhuys; Redolfini, Giazzon, Aguero. (A disposizione: Manici, Fazzari, De Marchi, Caffini, Belardo, Martinelli, Buso, Pace.) All.Gajan

Differita per la sfida di venerdì sera su Sportitalia 2 dalle ore 22.30.  Consueta diretta testuale sul canale twitter ufficiale delle Zebre http://twitter.com/Zebrerugby dallo Scotstoun Stadium di Glasgow.

 

dall’ufficio stampa Zebre Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le Zebre illudono, sprecano e poi crollano: al Lanfranchi passa Glasgow

La squadra di Roselli gioca un ottimo primo tempo ma spreca tante occasioni e poi cede alla distanza: gli scozzesi vincono 45-17

item-thumbnail

URC: le Zebre attendono Glasgow con la voglia di provarci

La franchigia di Parma affronta una sfida non facile, ma anche una di quelle dove può sperare di fare punti

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione che sfida Glasgow con sette cambi rispetto a Belfast

Possibili debutti in maglia ducale per l'argentino Garcia e il sudafricano van Wyk. Coach Roselli rimette Pierre Bruno dal primo minuto

item-thumbnail

Zebre, Giacomo Ferrari: “Con l’Under20 momenti splendidi. Abbiamo voglia di sfidare Glasgow”

Il terza linea dei ducali ripercorre il suo 2022 con gli azzurrini e parla della nuova stagione da vivere nello URC con le Zebre

item-thumbnail

Zebre, Marco Manfredi: “Contro i Warriors dipende da noi: non abbiamo scuse”

Il tallonatore suona la carica in vista del match contro gli scozzesi