Zebre, appello a Parma per la sfida al Connacht

A pochi giorni dal debutto casalingo al Moletolo, le Zebre chiamano a raccolta i loro tifosi per affrontare assieme il Connacht

dall’ufficio stampa Zebre Rugby

Le Zebre si sono ritrovate lunedì sul campo del centro sportivo di Moletolo per cominciare la preparazione alla gara d’esordio casalingo della stagione 2012/2013. Venerdì sera alle ore 19.00 allo stadio XXV Aprile di Parma per il secondo turno della RaboDirect PRO12 le Zebre ospiteranno la formazione irlandese del Connacht. La squadra irlandese sfiderà ben quattro volte le Zebre nella stagione in corso essendo stata sorteggiata nello stesso girone della formazione italiana nella Heineken Cup, la più prestigiosa coppa europea per club.

Il director of rugby della franchigia delle Zebre, il parmigiano Roberto Manghi, fa il punto della situazione a pochi giorni dall’esordio casalingo della formazione federale :”E’ una settimana importante. Tutta la nostra organizzazione sta cercando di ottimizzare l’ospitalità che dovremo dare al pubblico venerdì sera a Moletolo. Siamo preoccupati per i problemi logistici legati al nuovo ingresso di via Del Popolo dello stadio XXV Aprile di Parma. I lavori sul lato nord ci hanno costretto a modificare l’ingresso dell’impianto rispetto a quello che i parmigiani hanno usato regolarmente nelle ultime stagioni. Nel poco tempo a disposizione l’amministrazione comunale, la Federazione Italiana Rugby ed il mio staff hanno fatto e stanno dando il massimo per istituire un’ottima ospitalità e rendere lo stadio un vero salotto il prima possibile. Invito dunque tutti coloro che amano il rugby, gli sportivi, e le persone che vogliono anche solo conoscere il nostro splendido sport a venire allo stadio venerdì per sostenere la squadra in questa importantissima prima partita casalinga”.

Il team manager Fabio Ongaro :”Dopo un brutto risultato il fattore positivo è che il weekend dopo c’è subito l’occasione per rifarsi nella gara sucessiva. Arriva la prima partita a Parma nella quale abbiamo l’obbligo di far parlare bene della squadra grazie ad una buona prestazione in campo. Penso che, se i ragazzi affronteranno la partita nel modo corretto, la vittoria sia alla nostro portata. Sono gare in cui un giocatore ha il piacere di giocare: se il rugby d’alto livello richiedesse meno allenamenti non nascondo che avrei desiderato esserci”.

Mercoledì l’annuncio della formazione che scenderà in campo per affrontare la franchigia irlandese, uscita sconfitta anch’essa nella gara d’esordio contro i Cardiff Blues tra le mura amiche dello Sportsground di Galway.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un capitano dell’Italia Under 20 arriva nella prima squadra delle Zebre

La franchigia di Parma rinforza la mischia con un giovane talento

item-thumbnail

Zebre Parma: arriva un altro rinnovo in mediana

Il roster gialloblu potrà contare ancora sulle prestazioni di uno dei suoi numeri 9

item-thumbnail

Zebre, altro rinnovo: Matteo Nocera rimane a Parma

Pur fermo ai box per un infortunio al piede, il pilone è pronto a rilanciare il suo impegno con i ducali

item-thumbnail

Rugbymercato: porte aperte in estate tra Benetton e Zebre?

Voci da Treviso parlano di diversi scambi sull'asse tra il Veneto e Parma

item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione delle Zebre per il match contro gli Sharks

Sisi sarà il capitano nel giorno delle 100 presenze con gli emiliani. Fra i titolari c'è Lorenzo Pani

item-thumbnail

URC: Giacomo Da Re passa ufficialmente dal Benetton alle Zebre

Il duttile trequarti si unirà alla franchigia ducale dall'1 luglio 2024