Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Bristol punta in alto: dal prossimo anno arriva Charles Piutau

Il club inglese (ora in Championship) annuncia l'arrivo dell'ex All Blacks. A Gloucester sbarca anche Ackermann junior
Charles Piutau barbarians

ph. Action Images/Peter Cziborra

Il Bristol scuote l’estate del rugbymercato annunciando a sorpresa l’arrivo di Charles Piutau, ma a partire dalla stagione 2018/2019. L’utility back neozelandese (16 cap con gli All Blacks) attualmente in forza all’Ulster si trasferirà in Inghilterra tra un anno, dopo aver già militato ai Wasps nella stagione 2015/2016. Continua dunque il mercato virtuoso del Bristol, capace di assicurarsi le prestazioni di uno dei migliori giocatori dell’ultimo anno in Europa nonostante la retrocessione in Championship, la seconda divisione inglese. La squadra del South West, tuttavia, parte con tutti i favori del pronostico per una veloce risalita in Premiership, forte di giocatori di caratura internazionale come Steven Luatua, Alapati Leiua, Ian Madigan, Luke Morahan, Dan Tuohy e proprio il fratello di Charles, Siale Piutau, e di un allenatore stimato come Pat Lam.

 

“È stata una decisione dura, perché mi sono veramente divertito nel mio primo anno all’Ulster – ha dichiarato il 25enne di Auckland – Quello che ho considerato di più nella mia decisione di andare a Bristol è stata la possibilità di giocare con mio fratello Siale, che sta andando verso il finale della carriera. Sarà bello lavorare anche con Steven Luatua e con Pat Lam di nuovo”.

 

Gloucester, di padre in figlio

A Gloucester non arriverà soltanto Johan Ackermann come nuovo coach dei cherry&white, ma anche il figlio Ruan. Il club inglese attinge dunque a piene mani dai Lions due volte finalisti nel Super Rugby, assicurandosi le prestazioni di uno dei trascinatori della franchigia di Johannesburg nelle ultime settimane. Terza linea di 21 anni, Ackermann si è distinto come uno dei migliori talenti sudafricani nel suo ruolo e ha rappresentato il Sudafrica A nelle due partite giocate a giugno contro i Barbarians francesi.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



10 risposte a “Bristol punta in alto: dal prossimo anno arriva Charles Piutau”

  1. LiukMarc scrive:

    Comunque nel frattempo si legge di Zebre sempre più in caduta libera.
    Dopo Baker (ormai se ne sarà andato) e Gedeone (che con l’ingresso delle SaF in pro14 si chiederà “ma chi me lo fa fare?”), Rugbymeet parla di un VanSchakwick che lascia Parma (ma non la nazionale) proprio per i Kings.
    Meyer e Minnie? No che adesso siamo a 34/35 giocatori, pericolosamente corti in terza (e più voci parlano di un Favaro che ha rifiutato un contratto a Parma) e come utility backs…
    Non so come faranno quest’anno…

  2. Stefo scrive:

    Colpo gobbo quello di Piutau per una squadra che da ani ivneste veramente pesantemente…mi domando dovessero mai fallire la promozione come sarebbero i conti…
    Per l’Ulster un pezzo grosso che se ne andra’ ma in un ruolo dove comunque hanno diverse opzioni e giovani che vengon su. Tra le altre cose epr me la scorsa stagione Piutau e’ stato croce e delizia a Blfast, momenti di grandissimo gioco alternati a forzature incredibili.

    Comunque il vero problema a Belfast e’ trovare nelle prossime due settimane un’apertura che prenda il posto di PJ, cosa non facile perche’ non basta un nome-scommessa serve uno che sia il titolare ed a questo punto e’ durissima trovare un nome libero.

    Per Van Consonant, fosse confermata la cosa perdita pesantissima per le zebre, ma compresnibilissima la sua scelta.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento