Il rugby italiano piange la scomparsa di Leonardo Mussini

Sempre legato alle Zebre, si è arreso dopo una lunga lotta contro una rara forma di malattia ai polmoni. Il cordoglio del club e della FIR

Leonardo Mussini

Leonardo Mussini

Tutto il rugby italiano è affranto per la scomparsa di Leonardo Mussini, responsabile dell’area comunicazione e marketing delle Zebre oltre che persona conosciuta da tantissimi appassionati nell’ambiente ovale. Leonardo ha lottato per tanto tempo contro una rara forma di malattia che aveva coinvolto soprattutto i polmoni e, dopo alcuni giorni di ricovero all’ospedale Sant’Orsola di Bologna, si è spento nel tardo pomeriggio di mercoledì.

Nato e cresciuto nella sua Parma, Leonardo si è sempre distinto per l’impeccabile professionalità e le straordinarie doti umane che lo hanno reso uno splendido esempio per amici e colleghi.

Le dichiarazioni del Presidente di Zebre Rugby Club Michele Dalai: “Ho conosciuto poche persone come Leo. Un fiume in piena di passione e amore per il rugby. Anzi, per le Zebre. Il Club è stato la sua famiglia e la sua casa, prima ancora che il suo lavoro. Quelli come Leo e come me vivono anche e soprattutto di parole ma io oggi fatico a trovarne. A lui non sarebbe piaciuto e Leo era uno con cui litigare era sempre un azzardo perché aveva sempre la ragione degli innamorati. Ti voglio bene vecchio mio, troppo presto e troppo grande il vuoto che lasci a me, a tutti noi al primo piano, ai ragazzi e ai tifosi. Ovunque proteggi, buon viaggio Zebra”.

“Ho avuto poco tempo per conoscere bene Leonardo, ma ho da subito sentito una grande simpatia per lui. Nonostante le enormi difficoltà che viveva era pieno d’entusiasmo e di speranze per il futuro. Voleva lottare per la sua vita e lo diceva e faceva con il sorriso sulle labbra. Tutti nelle Zebre e nella FIR volevano aiutarlo e volevano che restasse tra noi, ma non è stato possibile. In questo momento mi sento vuoto, non so cosa dire. Leo era un uomo importante che con l’esempio ha fatto tanto per il nostro movimento e adesso manca terribilmente alla sua famiglia ed alla sua famiglia allargata, quella del Rugby Italiano” ha dichiarato il Presidente della FIR, Marzio Innocenti.

Andrea Cimbrico, responsabile della comunicazione FIR, ha detto: “Leonardo è stato una risorsa straordinaria per il rugby italiano. È stato un punto di riferimento per la famiglia delle Zebre negli anni più difficili e nei momenti più felici della nostra franchigia. Ha sposato la causa delle Zebre dal primo giorno in cui è entrato a far parte della società ed ha avuto un ruolo fondamentale per costruirne e consolidarne l’identità. Ci mancheranno l’energia, la passione, la continua ricerca di tutto quanto potesse rappresentare il bene della sua franchigia. Ora è di nuovo insieme al nostro Luca Sisti e, dovunque si trovino, chiunque indossi la maglia delle Zebre o metta piede negli uffici della Cittadella saprà di avere due amici e due colleghi su cui poter contare ad occhi chiusi”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Gli All Blacks scenderanno al quinto posto nel ranking mondiale

Il Sudafrica raggiunge la Francia al secondo posto, squadre appaiate

7 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Le squadre vincitrici del Trofeo Italiano Beach Rugby 2022

Crazy Crabs e Sabbie Mobili le squadre che si sono aggiudicate il titolo maschile e femminile

31 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Il lavoro da sogno di Eddie Jones? Allenare la squadra per la quale è tifoso sin da piccolo

Il coach dell'Inghilterra è rimasto in Australia e ha visitato il camp di allenamento della squadra che guida la NRL

28 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Un libro che non è una storia ma “Filosofia del rugby”

Riflessione filosofica e narrazione sportiva al tempo stesso. Comprensibile anche a chi non è esperto delle due discipline

23 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Scott Robertson e Ronan O’Gara torneranno ad allenare insieme a novembre

Dopo l'esperienza in comune ai Crusaders il neozelandese e l'irlandese lavoreranno ancora fianco a fianco

22 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Chi sono e quanto guadagnano i giocatori di rugby più pagati?

Ecco la classifica dei rugbisti con gli stipendi più alti nel mondo del rugby

21 Luglio 2022 Terzo tempo