Paolo Garbisi: convinto della mia scelta di Montpellier

Il mediano d’apertura della nazionale italiana ha raccontato nei dettagli la sua scelta di trasferirsi in Francia

Paolo Garbisi Montpellier

Paolo Garbisi con la maglia del Montpellier

Il trasferimento di Paolo Garbisi a Montpellier è sicuramente una notizia di peso specifico enorme nel mondo del rugby italiano. Il mediano d’apertura 20enne, autore di una stagione ottima con il club (Rainbow Cup vinta da protagonista e Man of the Match della finale) e di tante belle prestazioni con l’Italia, a 21 anni si lancia in un’avventura dai risvolti potenzialmente molto interessanti. Il Top14 è un torneo di livello spaventoso, abbondano campioni da tutto il mondo, la concorrenza per una maglia è spietata: sicuramente sarà una sfida enorme per il giovane azzurro.

Leggi anche: Le parole di Paolo Garbisi dopo la vittoria in Rainbow Cup (con premio di Man of the Match)

Paolo Garbisi è stato intervistato da Simone Battaggia sul blog della Gazzetta dello Sport “Meta dell’altro mondo”, e al collega ha raccontato diversi passaggi importanti del suo trasferimento a Montpellier: primo tra tutti il fatto che questa possibilità di andare in Francia non è arrivata come un fulmine a ciel sereno ma andasse avanti da un paio di mesi. Grande peso specifico in questo interesse l’ha avuta la sfida dei quarti di finale di Challenge Cup, dove il mediano veneziano ha segnato 22 punti sui 25 del Benetton che ha sfiorato il colpaccio in casa del Montpellier, dimostrando di saper offrire grandi prestazioni anche in palcoscenici importanti e internazionali.

Guarda anche: Gli highlights di Montpellier-Benetton di Challenge Cup

Questo in mezzo a una situazione delicata a livello contrattuale, con il contratto in essere con la Federazione Italia Rugby che non è stato rinnovato (una clausola permetteva di risolverlo prima). Garbisi ha raccontato di come la FIR abbia provato a trattenerlo ma la sua volontà fosse quella di passare a Montpellier, dove ha firmato un contratto biennale come “Espoirs” (giovane) pur essendo un giocatore della prima squadra. Quella prima squadra che inizierà la prossima stagione già lunedì: l’azzurro infatti si trova già in Francia e il 12 luglio inizierà gli allenamenti agli ordini di Philippe Saint-Andrè, tecnico che ha detto anche come Paolo all’occorrenza possa giocare in posizione di primo centro. Un ruolo normalmente non da lui occupato, ma la prospettiva di giocare al fianco del Campione del Mondo Handré Pollard sicuramente è molto stimolante. Garbisi infine ha raccontato anche di aver parlato con Kieran Crowley, da poco nominato capo allenatore della Nazionale Italiana, il quale ha appoggiato la sua scelta di andare al Montpellier comprendendone le ragioni.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Com’è andata la seconda giornata di Top 14

Fra arbitri infortunati, vittorie in inferiorità numerica e vasche da bagno a bordo campo

15 Settembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Parisse annuncia il ritiro a fine stagione: “Non voglio tirare troppo la corda”

Uno dei giocatori più rappresentativi della storia del rugby italiano chiuderà col rugby giocato a fine stagione: nel futuro, la prospettiva di un ruo...

10 Settembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: il 19 settembre si giocherà il “Trofeo Christophe Dominici”

Tolone e Stade Français onoreranno la memoria del grande trequarti francese durante le loro sfide del campionato transalpino

9 Settembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Com’è andata la prima giornata di Top 14

Il campionato francese è ritornato alla grande, grazie soprattutto al Racing 92

6 Settembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: il Tolone di Parisse fa 24-24 con Montpellier, bene Allan nella rimonta Harlequins

Sergio e i suoi vengono beffati allo scadere alla prima di Top 14, mentre i campioni d'Inghilterra vincono una rocambolesca amichevole con l'apertura ...

5 Settembre 2021 Emisfero Nord