Guy Novès: “Italia? Cosa vecchia. Lusingato, ma ho già rifiutato”

L’ex CT della nazionale francese ha rivelato che un interesse ad affidargli la panchina azzurra c’è stato, anche se in passato

guy noves italia

Guy Novès, ex CT della Francia, candidato alla panchina dell’Italia – ph. Sebastiano Pessina

È rimbalzata Oltralpe la voce di corridoio che avrebbe voluto Guy Novès, ex CT della nazionale francese e in precedenza allenatore per oltre 20 anni del Tolosa, corteggiato dalla federazione di casa nostra per consegnarli le chiavi dell’Italia ovale.

Il quotidiano sportivo Midi Olympique ha oggi riportato le parole in merito proprio del tecnico, che a Tolosa ha vinto tutto il possibile e fu poi bruscamente allontanato dalla guida della Francia: “È vero, sono stato contattato dalla federazione italiana, in maniera piuttosto importante” ha ammesso.

Tuttavia le tempistiche sarebbero diverse da quelle emerse in un primo momento: “Non è una cosa recente, il contatto c’è stato ben prima dell’inizio del Sei Nazioni, ma ho rifiutato.”

“Non ho detto di no per via degli attuali risultati della nazionale italiana, voglio precisarlo, ma per ragioni personali. Ci tengo a dire che sono stato molto onorato della proposta, si tratta pur sempre di una squadra nazionale.”

Anche se Novès non allena più da ormai 4 anni sarebbe recentemente stato contattato anche dai rivali di sempre del Tolosa, soprattutto durante i primi Duemila, il Clermont. I gialloblu hanno deciso di non rinnovare il contratto dell’attuale tecnico Franck Azema, e avrebbero sondato le volontà dell’acerrimo rivale nel tornare in panchina, ma il 67enne avrebbe declinato anche quest’offerta.

Ad oggi, il nome più caldo per un eventuale avvicendamento sulla panchina dell’Italia rimane quello di Kieran Crowley che, in proposito, si è espresso così a Il Gazzettino: “Quando un allenatore va in scadenza è normale che si parli di offerte o altro, ma al momento non c’è niente di ufficiale. Certo un interesse del genere non può che farmi piacere, considerato l’ottimo rapporto che ho costruito con gli azzurri del Benetton.”

Leggi anche: Le prime decisioni ufficiali del nuovo consiglio federale

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italrugby: gli Azzurri restano senza sponsor di maglia

Il main sponsor della nazionale esercitando il diritto di recesso ha scelto di non rinnovare il contratto con FIR

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Paolo Garbisi è nella lista dei 4 giovani mediani d’apertura più interessanti a livello mondiale

L'azzurro è in un sondaggio indotto da World Rugby assieme ad altri tre prospetti di altissimo livello

20 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La “querelle” sul trasferimento di Paolo Garbisi a Montpellier

La ricostruzione della vicenda che ha visto il mediano di apertura azzurro approdare a Montpellier per il prossimo TOP 14

17 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh

A dirlo è stato il papà Michael che svela anche i retroscena della cosa

29 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Maxime Mbandà: fra le Zebre e l’Italia, due “nuovi” capitoli della sua carriera

Il terza linea non vede l'ora aggiungere nuove pagine al suo personalissimo libro ovale

24 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: i convocati per la “prima” della nuova era Kieran Crowley, al via da domani

Nemmeno il tempo di rifiatare per il capo allenatore neozelandese, dopo il successo in Rainbow Cup. Comincia il suo percorso in azzurro

20 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale