Il monito di Richard Cockerill: “Il rugby professionistico è in pericolo”

L’allenatore di Edimburgo fa il punto sulla situazione ovale globale. Mettendo una deadline alla cosa: il Sei Nazioni 2021

Il capoallenatore di Edimburgo Richard Cockerill (Photo by SYLVAIN THOMAS / AFP)

La situazione spiattellata sul tavolo da Richard Cockerill è tanto cruda quanto veritiera: “Il rugby professionistico è in pericolo”, afferma l’head coach di Edimburgo nella prima conferenza stampa verso l’inizio della stagione 2020/2021 di Pro14.

“La situazione è questa da tutte le parti – ha poi proseguito – figuriamoci in Scozia. E’ difficile provare a rispondere a una domanda relativa a una vera ripartenza. Chiaramente anche noi, all’interno dei nostri spogliatoi e delle nostre stanze, ne parliamo. E’ chiaro  – ha detto Richard Cockerill rivolgendosi direttamente ai media collegati in videoconferenza – che se non succederà nulla, staremo sempre qui su Zoom a confrontarci. Non credete?”

“Dobbiamo tornare a creare qualcosa sotto il profilo economico. Se non producessimo più guadagno, sarebbe poi difficile garantire un aspetto professionistico al gioco, sotto tutti i punti di vista: non solo quello dei giocatori e degli allenatori, ma anche del personale che ruota intorno al gruppo squadra. La cosa che possiamo fare ora è cercare di mettere in campo un prodotto che sia il più appetibile possibile”.

La situazione relativa alla Federazione Scozzese 
Richard Cockerill non si è quindi nascosto, conscio di una situazione al momento difficile. La Federazione Scozzese dalla mancata disputa del programma dei Test Match di Novembre 2020, che avrebbe visto i “Braveheart” impegnati contro All Blacks, Argentina e Giappone, ha perso circa 12 milioni di sterline in entrata e l’Autumn Nations Cup in arrivo tamponerà solo parzialmente questo ammanco.

La chiosa di Richard Cockerill
In conclusione il tecnico delinea la sua visione totale: “Se arriveremo al periodo corrispondente al Sei Nazioni 2021 ancora senza la possibilità di avere del pubblico allo stadio, allora avremmo un chiaro problema da fronteggiare vedendoci costretti a riadattare le nostre mansioni e i nostri salari. Non sarà così solo a Edimburgo, ma da tutte le parti”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Vademecum per seguire la Premiership 2020/2021

Parte la caccia al titolo di campione d'Inghilterra: i favoriti per le prime posizioni e i pronostici della lotta salvezza

20 Novembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Faf de Klerk racconta la sua battaglia col Covid

Il mediano di mischia Campione del Mondo è pronto a ripartire per la nuova stagione con i Sale Sharks

18 Novembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Intervista a Marco Fuser: la vita a Newcastle e un pensiero all’Azzurro

Il seconda linea veneto ci ha raccontato dei suoi primi mesi con i Falcons e dei suoi desideri

12 Novembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Sergio Parisse è il “Giocatore del fine settimana” nel Top14

Il terza linea italiano sta disputando una stagione straordinaria con la maglia del Tolone indosso

11 Novembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: La Rochelle batte Clermont e si prende la vetta

Sesto successo in sette giornate per gli uomini di O'Gara, Tolosa pareggia in casa con Castres

9 Novembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Francia: Yoann Huget, sarà ritiro a fine stagione

Il trequarti transalpino chiuderà una lunga carriera vissuta a tuttà velocità, condita da mete e successi a tutti i livelli

9 Novembre 2020 Emisfero Nord / Top 14