Sei Nazioni 2019: volume d’affari, premi e gettoni presenza

Cifre considerevoli, sia in termini di montepremi che di indotto complessivo generato dal torneo

sei nazioni guinness

ph. Six Nations

Il Telegraph ha rivelato alcune cifre del volume di affari che ruota attorno al Sei Nazioni 2019. I giocatori dell’Inghilterra, per esempio, riceveranno un sostanzioso premio se vinceranno il Grande Slam. Gli uomini di Eddie Jones infatti potrebbero spartirsi addirittura un montepremi da 4 milioni di sterline con cinque vittorie su cinque nel torneo.

Il premio include un milione versato direttamente dalla Federazione, che riceverebbe 25 milioni di sterline se l’Inghilterra riuscisse a battere tutti gli altri avversari (gli inglesi avranno tre partite in casa contro Scozia, Italia e Francia e due in trasferta, contro Irlanda e Galles). A livello individuale i giocatori inglesi guadagneranno 25mila sterline per ogni selezione dentro i 23 della lista gara.

Numeri ben diversi toccheranno agli irlandesi, che non hanno una diaria in quanto la loro retribuzione è già fissata da un contratto con la IRFU (Irish Rugby Football Union). Se dovessero ripetere il Grande Slam di un anno fa, i giocatori di Joe Schmidt riceverebbero un bonus di 75mila euro a testa per un totale di 1,725 milioni di euro. Una cifra ben inferiore rispetto a quella promessa agli inglesi.

Il Telegraph poi si occupa dell’indotto complessivo generato dal torneo, che dovrebbe aggirarsi attorno ai 115 milioni di sterline (131 milioni di euro circa). La maggior parte di questa somma verrà divisa in parti uguali tra le sei Union, mentre il 10% viene ripartito in base alla grandezza delle Federazioni e al numero di club affiliati. A Inghilterra e Francia sono garantiti rispettivamente 4,6 e 4,02 milioni di sterline (il 4 e il 3,5% del totale dei ricavi), mentre a Italia, Galles, Scozia e Irlanda spetteranno 718.000 sterline a testa (823.540 euro circa, lo 0,625% del totale da ripartire).

Chi vincerà il Sei Nazioni, infine, guadagnerà 5,9 milioni di euro, mentre chi arriverà ultimo sarà premiato con 1,7 milioni di euro circa.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la diretta streaming di Scozia-Francia

Il live streaming della quarta gara del torneo donne

25 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: una settimana per ritrovare il bandolo della matassa

Per sbrogliarlo poi la strada è ancora lunga, ma da Dublino gli Azzurri escono con più dubbi che certezze

25 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: la diretta streaming di Irlanda-Italia

Si gioca in all'Aviva Stadium di Dublino. Kick-off alle 16.30 italiane

24 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia, l’analisi dei punti chiave dell’incontro

I tre maggiori temi tattici dell'incontro e un focus sugli interpreti. Kick-off alle 16.30, diretta DMAX, live streaming anche su OnRugby

24 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: l’Italia che scenderà in campo a Dublino

Azzurri che riprendono da dove avevano lasciato: il XV scelto da Franco Smith

22 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Jordan Larmour non ci sarà contro l’Italia

Il recupero del quarto turno del torneo è in programma il prossimo 24 ottobre

13 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni