Test Match 2018: la formazione dell’Australia per la sfida all’Inghilterra

Quattro cambi nel XV iniziale di Cheika rispetto alla gara dell’Euganeo

ph. Sebastiano Pessina

Michael Cheika, head coach dell’Australia, ha annunciato la formazione dei Wallabies che se la vedrà contro l’Inghilterra (sabato pomeriggio, ore 16 diretta tv su Sky Sport Arena) in quel di Twickenham, dove il team oceanico non vince dall’ormai lontano 2015, quando piazzò il colpaccio mondiale.

Quattro gli elementi nel XV di partenza diversi rispetto alla formazione iniziale di Padova contro l’Italia, con Cheika che ripropone il “doppio estremo” (Haylett-Petty che recupera la titolarità), rilanciando dall’inizio anche Sekope Kepu in prima linea. Con loro, dal primo minuto, in campo anche il giovane Jack Maddocks all’ala, e Tolu Latu col numero 2. Sarà presente anche David Pocock, la cui presenza era inizialmente in dubbio per un problema al collo patito in Veneto.

Leggi anche: Test Match 2018: il XV inglese per il duello contro i Wallabies;

La formazione

Australia: 1 Scott Sio, 2 Tolu Latu, 3 Sekope Kepu, 4 Izack Rodda, 5 Adam Coleman, 6 Jack Dempsey, 7 Michael Hooper (c), 8 David Pocock, 9 Will Genia, 10 Matt To’omua, 11 Jack Maddocks, 12 Bernard Foley, 13 Samu Kerevi, 14 Dane Haylett-Petty, 15 Israel Folau.
A disposizione: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Jermaine Ainsley, 18 Allan Alaalatoa, 19 Rob Simmons, 20 Ned Hanigan, 21 Pete Samu, 22 Nick Phipps, 23 Sefa Naivalu.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

British & Irish Lions 2021: si pensa a una modifica del calendario nel tour in Sudafrica

Per gli organizzatori dell'evento c'è un must necessario: non sovrapporsi alla programmazione olimpica di Tokyo 2021

item-thumbnail

World Rugby apre a diversi scenari sui Test Match di luglio

Per Bernard Laporte, la soluzione migliore potrebbe essere incrementare il monte partite dei tour a novembre

item-thumbnail

World Rugby potrebbe annullare i tour estivi

Il Presidente della FFR Bernard Laporte ne ha discusso con l'ente mondiale vista la situazione sanitaria

item-thumbnail

Francia: Galthié e Ollivon tracciano la strada verso il futuro

Partendo dal Sei Nazioni, i Bleus vogliono pensare a ciò che sarà nei prossimi mesi

item-thumbnail

All Blacks XV: la seconda nazionale neozelandese esordirà ad Halloween

La federazione kiwi ha annunciato di aver rispolverato la seconda squadra nazionale, che non scende in campo dal 2009

item-thumbnail

Inghilterra: verso una selezione sperimentale a luglio

Tanti veterani hanno superato quota 20 presenze in stagione, il limite posto dalle regola del player welfare