Test Match 2018: la formazione dell’Australia per la sfida all’Inghilterra

Quattro cambi nel XV iniziale di Cheika rispetto alla gara dell’Euganeo

ph. Sebastiano Pessina

Michael Cheika, head coach dell’Australia, ha annunciato la formazione dei Wallabies che se la vedrà contro l’Inghilterra (sabato pomeriggio, ore 16 diretta tv su Sky Sport Arena) in quel di Twickenham, dove il team oceanico non vince dall’ormai lontano 2015, quando piazzò il colpaccio mondiale.

Quattro gli elementi nel XV di partenza diversi rispetto alla formazione iniziale di Padova contro l’Italia, con Cheika che ripropone il “doppio estremo” (Haylett-Petty che recupera la titolarità), rilanciando dall’inizio anche Sekope Kepu in prima linea. Con loro, dal primo minuto, in campo anche il giovane Jack Maddocks all’ala, e Tolu Latu col numero 2. Sarà presente anche David Pocock, la cui presenza era inizialmente in dubbio per un problema al collo patito in Veneto.

Leggi anche: Test Match 2018: il XV inglese per il duello contro i Wallabies;

La formazione

Australia: 1 Scott Sio, 2 Tolu Latu, 3 Sekope Kepu, 4 Izack Rodda, 5 Adam Coleman, 6 Jack Dempsey, 7 Michael Hooper (c), 8 David Pocock, 9 Will Genia, 10 Matt To’omua, 11 Jack Maddocks, 12 Bernard Foley, 13 Samu Kerevi, 14 Dane Haylett-Petty, 15 Israel Folau.
A disposizione: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Jermaine Ainsley, 18 Allan Alaalatoa, 19 Rob Simmons, 20 Ned Hanigan, 21 Pete Samu, 22 Nick Phipps, 23 Sefa Naivalu.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

World Rugby approva 10 regole sperimentali per la ripartenza del gioco

Il governo ovale mondiale vuole aiutare le federazioni nazionali a ricominciare nel più breve tempo possibile

item-thumbnail

Leggende ovali: Shane Williams, il rapporto con Paul O’Connell e il valore di Brian O’Driscoll

L'ex ala gallese svela retroscena del tour dei Lions 2009 e non solo

item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato