Test Match: le formazioni di Scozia-Fiji

Hogg si riprende lo spot di estremo, negli isolani grande attenzione su Viliame Mata, fenomenale in questo inizio di stagione con la maglia di Edimburgo

scozia

ph. Reuters

A Murrayfield, Scozia e Fiji si affrontano per un Test Match di estremo interesse. Da un lato i padroni di casa son desiderosi di cancellare la recente sconfitta di Cardiff, e vendicare il k.o. patito contro le Fiji della scorsa estate, ultimo precedente tra i due team. Dall’altro, gli isolani, giunti in Europa con una rosa di assoluto rispetto, puntano a confermarsi nella top 10 del World Rugby Ranking, prendendosi magari anche qualche scalpo lussuoso.

Townsend ritrova la mediana titolare capitan Laidlaw-Finn Russell, assenti lo scorso weekend per gli impegni con i rispettivi club, lanciando dal primo minuto Stuart Hogg, reduce negli ultimi mesi da svariati problemi fisici, a numero 15. In terza linea spazio per il giovanissimo Matt Fagerson, solo al terzo cap, con in seconda il debuttante Sam Skinner.

McKee, invece, può contare su diverse individualità di spicco, come il formidabile centro ex Tolone Sami Radradra, già protagonista del grande rugby internazionale a 7 e 13, e Leone Nakarawa, superba seconda linea del Racing 92. Spazio, più che meritato, anche per Viliame Mata, terza linea di Edimburgo, che in questo inizio di stagione sta letteralmente trascinando gli scozzesi, sia in Pro14 che in Champions Cup.

Qui il calendario completo dei Test Match di novembre.

Le formazioni

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Alex Dunbar, 12 Pete Horne, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw (c), 8 Matt Fagerson, 7 Jamie Ritchie, 6 Ryan Wilson, 5 Grant Gilchrist, 4 Sam Skinner, 3 Willem Nel, 2 Fraser Brown, 1 Allan Dell.
A disposizione: 16 Stuart McInally, 17 Alex Allan, 18 Simon Berghan, 19 Jonny Gray, 20 Josh Strauss, 21 George Horne, 22 Adam Hastings, 23 Chris Harris.

Fiji: 15 Setareki Tuicuvu, 14 Metui Talebula, 13 Semi Radradra, 12 Jale Vatabua, 11 Vereniki Goneva, 10 Ben Volavola, 9 Frank Lomani, 8 Viliame Mata, 7 Peceli Yato, 6 Dominiko Waqaniburotu (c), 5 Leone Nakarawa, 4 Tevita Cavubati, 3 Manasa Saulo, 2 Sam Matavesi, 1 Campese Maafu.
A disposizione: 16 Mesulame Dolokoto, 17 Eroni Mawi, 18 Kalivate Tawake, 19 Albert Tuisue, 20 Semi Kunatani, 21 Henry Seniloli, 22 Alivereti Veitokani, 23 Eroni Vasiteri.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Quattro stelle di Tolone per i Barbarians

Inizia a definirsi la squadra per la sfida all'Inghilterra XV del 2 giugno prossimo, in cui ci sarà anche l'esordio delle ragazze

item-thumbnail

E se fosse Warren Gatland il nuovo allenatore della Francia?

Il tecnico neozelandese è ambito da molte squadre fra cui anche i Bleus, che intanto pensano a O'Gara per la RWC

item-thumbnail

British & Irish Lions: la scelta del prossimo tecnico passa del Sei Nazioni, ma attenzione a Hansen

Gatland, Schmidt e Jones sono in lizza. All'orizzonte però ci potrebbe essere un clamoroso accordo col tecnico degli All Blacks

item-thumbnail

Americas Rugby Championship: l’Argentina XV fa en plein

Grande Slam per la seconda selezione argentina, che ha battuto nettamente il Cile nell'ultima giornata del torneo delle Americhe

item-thumbnail

La partita più importante nella storia del rugby olandese

Sabato si gioca la partita decisiva del Rugby Europe Trophy, seconda divisione dell'ovale europeo fuori dal Sei Nazioni

item-thumbnail

Ranking mondiale: l’Irlanda femminile si avvicina alle Azzurre

Le due squadre si affronteranno fra due settimane. Nel maschile la Spagna entra fra le prime venti

11 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match