Benjamin Morel è il nuovo CEO del 6 Nazioni

Il torneo più vecchio del mondo cambia il proprio amministratore delegato: ecco chi è il nuovo dirigente

ph. FIR

Cambiamenti importanti al vertice del Sei Nazioni. Negli scorsi giorni, infatti, Il Consiglio del torneo ha annunciato la nomina di Benjamin Morel come Direttore generale di Six Nations Rugby Ltd. La scelta della commissione incaricata, sotto la guida del presidente Pat Whelan, è stata unanime.

“Ben è senz’altro il candidato più brillante che abbiamo incontrato durante la fase di reclutamento. La sua vasta esperienza, in particolare grazie alla sua collaborazione con la NBA, sarà di grande beneficio per il nostro Torneo. È un momento molto eccitante per il Sei Nazioni, visto che desideriamo continuare a migliorare rispetto agli ottimi risultati già registrati negli ultimi anni. Siamo certi che la sua competenza, insieme a quella del nostro personale e dell’esecutivo, contribuirà alla continua crescita del marchio di Six Nations Rugby, amato da milioni di sostenitori in tutto il mondo”, ha dichiarato lo stesso Whelan, entusiasta del nuovo arrivato.

Anche Benjamin Morel, che entrerà effettivamente in carica il prossimo 5 novembre, ha commentato il suo insediamento. “Mi alletta molto l’idea di assumere il ruolo di CEO del Sei Nazioni, un’organizzazione di importanza storica e di grande prestigio. È particolarmente eccitante entrare a far parte dell’organizzazione responsabile per la realizzazione del più Grande Torneo di Rugby al mondo, con un pubblico di milioni di persone in tutta Europa e una presenza in più di 180 paesi in tutto il mondo”, ha commentato il nuovo CEO delgli torneo più prestigioso dell’emisfero nord.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia