Sei Nazioni 2018: Francia, ecco il XV che riceve l’Inghilterra

Un solo cambio rispetto alla formazione che ha battuto l’Italia due settimane fa

ph. Sebastiano Pessina

I Bleus sono pronti. Jacques Brunel ha comunicato la formazione francese che sabato alle 17.45 ospiterà in quel di Parigi l’Inghilterra, per il quarto atto del Sei Nazioni 2018.
Dopo la vittoria contro l’Italia, i transalpini sfideranno quindi i campioni in carica del torneo che arriveranno nella capitale d’Oltralpe con il dente avvelenato per la sconfitta patita in Scozia.
L’unico cambio nel XV iniziale, rispetto all’affermazione contro gli azzurri, diventa quindi l’inserimento da mediano di apertura François Trinh-Duc: il quale sarà schierato in regia con Maxime Machenaud nei panni del numero 9.
Confermato tutto il resto: Mathieu Bastareaud, da secondo centro affianco a  Geoffrey Doumayrou, Marco Tauleigne come numero 8, le seconde linee Vahaamahina, Gabrillagues  e il solito Guilhem Guirado a capitanare la squadra.

Francia (15-1) : Bonneval – Fall, Bastareaud, Doumayrou, Grosso – Trinh-Duc, Machenaud – Tauleigne, Camara, Lauret – Vahaamahina, Gabrillagues – Slimani, Guirado (cap), Poirot
A disposizione : Pélissié, Priso, Gomes Sa, Taofifenua, Galletier, Couilloud, Beauxis, Fickou

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Joe Schmidt deciderà il suo futuro dopo i Test Match di novembre

Il contratto del tecnico neozelandese con la Federazione irlandese scade a fine 2019, dopo la Coppa del Mondo

22 giugno 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Danny Wilson rinuncia ai Wasps e diventa assistant coach della Scozia

L'ex coach dei Cardiff Blues aveva firmato con gli inglesi a dicembre, ma non inizierà nemmeno la sua avventura a Coventry

18 giugno 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni 2018: a Roma un successo organizzativo da record

Ecco i numeri delle due partite casalinghe dell'Olimpico

item-thumbnail

Quanti giocatori sono scesi in campo subito dopo il Sei Nazioni?

Quasi tutti gli eroi del Grande Slam sono rimasti a riposo, a differenza degli inglesi. Solo Parisse e Ghiraldini gli azzurri in campo

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: Galles al secondo posto, fra certezze e dubbi

I Dragoni hanno vinto tutte le partite casalinghe del Torneo, mostrando un gioco a tratti spettacolare, ma il cantiere è ancora aperto

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: è Jacob Stockdale il miglior giocatore del torneo

L'irlandese batte i suoi compagni di squadra. Matteo Minozzi chiude in quinta posizione