Sei Nazioni femminile: Francia dominante, vince il Galles

La Scozia non completa la rimonta a Colwyn Bay. Irlandesi annientate a Tolosa

ph. Reuters

La sconfitta dell’Italia contro l’Inghilterra a Reggio Emilia aveva chiuso il programma della prima giornata del Sei Nazioni femminile. Tra venerdì e sabato si erano giocate anche Galles-Scozia e Francia-Irlanda, che hanno dato alcune indicazioni interessanti in vista del prosieguo del torneo.

Galles – Scozia: a Colwyn Bay il primo tempo è di chiara marca gallese, che vanno all’intervallo sul 13-0 con le mete di Kavanagh-Williams e Bluck. Le scozzesi replicano a inizio ripresa con Rollie per il 13-5, ma al 57′ la terza marcatura del Galles a firma Lake sembra indirizzare la partita. Negli ultimi venti minuti, tuttavia, segnano solo le Dark Blues: Rollie la doppietta al 61′, poi è Jade Konkel a marcare al 70′ per il 18-17, che sarà anche il risultato finale. Entrambe le squadre lasciano sul terreno diversi punti dalla piazzola (nove le gallesi, quattro le ospiti), ma confermano anche il generale trend di crescita degli ultimi tempi.

Francia – Irlanda: all’Ernest Wallon di Tolosa non c’è storia. Il punteggio finale sarebbe potuto essere ancor più pesante se Jessy Tremouliere non avesse chiuso la partita con un catastrofico 2/7 dalla piazzola, che ha privato le francesi di potenziali dodici punti. Ciò nonostante, già alla fine del primo tempo le Bleus sono avanti per 17-0 grazie alle mete di Banet, Le Pesq e della stessa Tremouliere, mentre il bonus offensivo arriva nella ripresa con la doppietta di Le Pesq (24-0). Le transalpine si confermano come l’unica reale anti-Inghilterra.

I risultati della prima giornata

Galles – Scozia 18-17 (4-1)
Francia – Irlanda 24-0 (5-0)
Italia – Inghilterra 7-42 (0-5)

Classifica: Inghilterra e Francia 5, Galles 4, Scozia 1, Irlanda e Italia 0

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Inghilterra, Eddie Jones: “Dobbiamo valutare la situazione dei Saracens, in vista del Sei Nazioni 2020”

Il tecnico dei vicecampioni del mondo interviene sul caso che sta catalizzando le attenzioni ovali d'Oltremanica

19 Novembre 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Galles, Gatland: “Il limite di cap per giocare in nazionale è troppo alto”

Nella sua nuova autobiografia l'allenatore critica il numero di presenze necessarie a un giocatore che milita all'estero per essere convocato

14 Novembre 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Francia: presentato lo staff di Fabien Galthié, c’è Shaun Edwards

Come vociferato da mesi il guru della difesa del Galles passerà ai transalpini, in uno staff che comprende anche Labit e Servat

13 Novembre 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: 100 giorni al via. Il calendario dell’edizione 2020

Il più antico e prestigioso torneo dell'Emisfero Nord inizia a scaldare i motori

24 Ottobre 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 Agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 Luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni