Test Match: il Galles supera il Sudafrica 24-22

Gli uomini di Gatland chiudono il novembre internazionale con un successo di prestigio

 

ph. Reuters

ph. Reuters

Il grande novembre ovale dei test match internazionali si è chiuso in quel del Principality di Cardiff, con la vittoria dei padroni di casa del Galles sul Sudafrica per 24-22. La selezione guidata da Gatland ha dominato in lungo e in largo la prima parte di match, ed al minuto 36 si è portata sul 21-3. Punteggio decisamente largo, determinato dalla meta di Williams, ma soprattutto dalla doppietta del suo compagno di reparto in mezzo al campo, il debuttante Hadleigh Parkes, subito all’altezza di un contesto come quello odierno. Il Sudafrica si è svegliato sul finire di frazione, provando a riaprire il match con la segnatura pesante di Gelant.

 

La ripresa è stata tutta di marca Springboks, con gli africani che hanno completato una clamorosa rimonta, ma le mete di Pollard e Kriel non sono bastate per vincere la battaglia, perché, nel finale, il solito Halfpenny ha rimesso in carreggiata i suoi con il piazzato del definitivo 24-22. Una vittoria, dunque, tanto sofferta quanto preziosa per un Galles che ha chiuso un 2017 difficile con un bel sorriso.

 

Galles 15 Leigh Halfpenny, 14 Hallam Amos, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Steff Evans, 10 Dan Biggar, 9 Aled Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Josh Navidi, 6 Aaron Shingler, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Cory Hill, 3 Scott Andrews, 2 Kristian Dacey, 1 Rob Evans;

A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Rhodri Jones, 19 Seb Davies, 20 Dan Lydiate, 21 Rhys Webb, 22 Rhys Patchell, 23 Owen Watkin;

mete: Williams, Parkes 2
trasformazioni: Halfpenny 3
punizioni: Halfpenny

Sudafrica: 15 Andries Coetzee, 14 Dillyn Leyds, 13 Jesse Kriel, 12 Francois Venter, 11 Warrick Gelant, 10 Handré Pollard, 9 Ross Cronje, 8 Dan du Preez, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth (c), 3 Wilco Louw, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff;
A disposizione: 16 Bongi Mbonambi, 17 Trevor Nyakane, 18 Ruan Dreyer, 19 Oupa Mohoje, 20 Uzair Cassiem, 21 Louis Schreuder, 22 Elton Jantjies, 23 Lukhanyo Am;

mete: Gelant, Pollard, Kriel

trasformazioni: Pollard

punizioni: Pollard

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Irlanda: Sean O’Brien fuori fra i due e i tre mesi

Il flanker irlandese si era infortunato all'inizio della partita con l'Argentina: sarà fermo fino a Sei Nazioni iniziato

20 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

All Blacks, Steve Hansen calma gli animi: “E’ ora il momento di essere convinti”

Le sconfitte dei neozelandesi portano sempre grande bufera in patria, ma il coach cerca di rimanere agganciato alla realtà

20 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Italia-All Blacks: cinque “tuttineri” non saranno a Roma per affrontare l’Italia

Agli assenti di Dublino si aggiungono altri elementi di spicco, già rientrati in patria

19 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test Match 2018: il meglio del lungo sabato internazionale

Festival di mete a Cardiff e Hartpury, lo show di Fickou in Francia-Argentina, lo spettacolo di Scozia-Sudafrica e molto altro

19 novembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Irlanda-All Blacks: Joe Schmidt e Steve Hansen, le dichiarazioni del post partita

Hansen: "Sono loro i favoriti per la Coppa del Mondo", Schmidt svia l'argomento. E dopo la RWC potrebbe tornare a casa

19 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

La Francia femminile ha fatto la storia contro le Black Ferns

Prima vittoria in match ufficiali per le transalpine contro le neozelandesi, davanti a poco più di 17mila spettatori

19 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match