Italian Classic: i convocati per il Mondiale 2016

In gruppo tra gli altri Castrogiovanni, Canavosio e Pavanello. Primo avversario i Classic Lions

IDP Italian Classic - New Zealand Invitation,

ph. Sebastiano Pessina

La società Italian Classic, che riunisce i giocatori con presenze nelle selezioni internazionali o nelle Coppe Europee di club, ha annunciato i giocatori convocati per il World Rugby Classic 2016, in programma ad Hamilton (Isole Bermuda) dal 6 al 12 novembre e riservato alla versione Classic delle nazionali.

 

La squadra presieduta da Marcello Cuttitta, alla sesta partecipazione consecutiva, si prepara ad un torneo da protagonista. In gruppo tra gli altri ci sono il pilone Martin Castrogiovanni, 119 caps, il mediano di mischia 38 caps tra il 2005 e il 2011 Pablo Canavosio e il seconda linea Antonio Pavanello, 23 caps tra il 2005 e il 2014 e attuale Direttore Sportivo della Benetton Treviso con cui ha militato per dieci stagioni. Per tutti e tre si tratta della prima volta con i Classic, mentre fanno parte del gruppo anche Luca Martin, Gert Peens e Ramiro Pez. Per quanto riguarda invece le altre squadre partecipanti (Classic All Blacks, Springboks Legends, Classic Pumas, Classic France, Classic Lions, USA Classic e Canada Classic), spicca la presenza dell’ala Shane Williams, degli All Blacks Andrew Hore e Andrew Mertens, dell’ex Springboks Percy Montgomery e del pilone argentino Martin Shelzo. La prima partita di Luca Martin e compagni è in programma il 6 novembre contro i Classic Lions.

 

Marcello Cuttitta, Presidente degli Italian Classic: “Il livello della competizione è sempre più alto ma partiamo con una squadra attrezzata e decisa a fare bene. Per noi è la sesta partecipazione consecutiva, segno importante e che testimonia la struttura e l’identità sempre più forti che la squadra sta assumendo”.

 

Italian Classic: Marino Gerlando, Fabio Berzieri, Martin Castrogiovanni, Enrique Podestà, Salvatore Cipolla, Alessandro Boscolo, Antonio Pavanello, Pablo Canavosio, Michael Denbee, Ramiro Pez, Lisandro Villagra, Diego Ceppolino, Luca Martin (c), Gert Peens, Simone Carlesi, Luis Otano, Filippo Rampazzo, Ramiro Cassina, Paco Ogert, Eugenio Trecate, Alessio Giorgerini, Zane Ansell, Steven Bortolussi, Giuseppe Balasso. All: Marcello Cuttitta

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Perché il rugby italiano è così com’è

I fattori che determinano forza e ampiezza di un movimento, sono tanti e complessi. Abbiamo provato ad analizzarli

27 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Leggende metropolitane del rugby italiano: i contributi del CONI

Una rubrica per sfatare i falsi miti che circolano nel web ovale

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus e il presunto profilo falso

Il Director of Rugby del Sudafrica ha aizzato la polemica sui social dopo alcuni episodi avvenuti nel match di Sabato, usando anche metodi poco ortodo...

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Il fair play social di Rassie Erasmus

Dopo le risposte a tono delle scorse settimane

25 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Dove si vedono le Olimpiadi in tv e streaming?

Copertura integrale per i due tornei di rugby 7s su Discovery, 200 ore complessive sulla RAI

23 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

“Avete mai provato a portare la Croazia ad una Coppa del Mondo?”

A metà anni '90 un ingegnere civile di Auckland arriva in Croazia per ritrovare le sue radici. Se ne andrà sfiorando un'impresa ovale.

22 Luglio 2021 Terzo tempo