Sei Nazioni, Scozia e Inghilterra si giocano la Calcutta Cup

E’ una delle partite più attese del torneo. Un grande classico che non ha bisogno di presentazioni

ph. Andrew Boyers/Action Images

Dici Calcutta Cup e dici storia, rugby, e storia del rugby. Per qualcuno è l’essenza della palla ovale, è l’incontro in cui si respirano incroci e destini di due nazioni che la palla ovale rimette contro una volta all’anno, per ottanta minuti. E quando il teatro della sfida è Murrayfield , tutto è ancora più emozionante. L’Inghilterra, con gli stessi 23 della scorsa settimana, per riscattare la sconfitta di Parigi e conquistare i due punti, la Scozia per dimenticare Dublino e iniziare a giocare il proprio torneo.

La partita verrà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre – canale 28 TivùSat, oltre che sul canale streaming sul sito dmax.it all’interno dell’area dedicata al Sei Nazioni. Prepartita alle ore 17:40, calcio d’inizio alle 18:00.

 

Scozia: Stuart Hogg, Tommy Seymour, Alex Dunbar, Matt Scott, Sean Lamont, Duncan Wier, Greig Laidlow (c), David Denton, Chris Fusaro, Ryan Wilson, Jim Hamilton, Tim Swinson, Moray Low, Ross Ford, Ryan Grant.

Riserve: Scott Lawson, Alasdair Dickinson, Geoff Cross, Jonny Gray, Johnnie Battie, Chris Cusiter, Duncan Taylor, Max Evans.

 

Inghilterra: Mike Brown, Jack Nowell, Luther Burrell, Billy Twelvetrees, Jonny May, Owen Farrell, Danny Care; Joe Marler, Dylan Hartley, Dan Cole, Joe Launchbury, Courtney Lawes, Tom Wood, Chris Robshaw (captain), Billy Vunipola.

Riserve: Tom Youngs, Mako Vunipola, Henry Thomas, Dave Attwood, Ben Morgan, Lee Dickson, Brad Barritt, Alex Goode.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Joe Marler verso il ritiro?

Il pilone inglese starebbe pensando di chiudere la carriera

item-thumbnail

Il Principality Stadium diventerà un grande ospedale da campo temporaneo

La WRU ha messo la struttura di Cardiff a disposizione del governo gallese

item-thumbnail

La RFU riduce del 25 % lo stipendio di Eddie Jones

Vista la difficile situazione, il coach dell'Inghilterra ha accettato un netto taglio dello stipendio

item-thumbnail

Rory Sutherland, dalla sedia a rotelle al Sei Nazioni

Il pilone della Scozia, fra i migliori del Torneo, si è riconquistato il proscenio dopo vicende davvero difficili

item-thumbnail

San Patrizio e l’Irlanda più bella: il Grande Slam del 2018

Il 17 marzo di due anni fa i verdi trionfarono a Twickenham, certificando di essere una delle potenze di ovalia