Heineken Cup e Challenge Cup, è arrivata la fine della corsa

Dopo il comunicato della LNR arriva quello della Premiership. Ed è una “sentenza di morte”

ph. Sebastiano Pessina

Solo qualche ora fa vi abbiamo raccontato della presa di posizione della LNR, la lega che raccoglie le società del Top 14, che aveva fatto sapere che i club transalpini avrebbero preso parte a competizioni internazionali che prevedevano la partecipazione delle squadre inglesi. Ora dall’Inghilterra un altro comunicato, della Premiership Rugby, mette la parola fine all’Heineken Cup annunciando la nascita di due nuove competizioni. Leggiamo:

 

“…nonostante nuerosi incontri nel corso dell’ultimo anno, l’ultimo del quale in maggio, le discusioni (con l’ERC, ndr) non hanno portato risultati e i negoziati per un nuovo accordo sono finiti.
I club inglesi e francesi hanno proposto la formazione di due nuove competizioni ognuna di 20 quadre, basate sui principi della qualificazione e del merito in ogni lega, includendo squadre da tutte e sei i paesi coinvolti. Questi propositi saranno la base delle future competizioni. (…) i club inglesi chiedono pertanto alla Premiership Rugby di mettersi immediatamente in moto per dare vita a una nuova competizione già a partire dalla stagione 2014/2015 a cui prendano parte squadre inglesi e francesi, ma che sarà aperta anche a club di altri paesi”.

 

Come diciamo nel titolo, fine della corsa per Heineken e Challenge Cup. Le squadre celtiche dovranno ora decidere il da farsi. Difficile che rimangano fuori per dar vita a una competizione minore che sarebbe una esatta replica del Pro12. Inglesi e francesi, forti del ricchissimo contratto BT, hanno vinto. O si fa come dicono loro o nulla. Resta da capire come dovranno comportarsi Benetton Treviso e Zebre. Potranno chiedere di partecipare alle nuove competizioni – ammesso che lo vogliano – direttamente o tramite la FIR? Una domanda che riguarda in realta solo la “privata” Benetton. E per le italiane rimanere fuori significherebbe perdere anche la finalissima milanese del 2015. Senza contare i minori contributi che veranno erogati dal nuovo board. Tanti aspetti da valutare da una posizione di debolezza.
Mercoledì 11 settembre a Dublino un incontro tra le parti che sancirà la definitiva rottura e – lo speriamo – la nascita di una nuova competizione che accolga anche le squadre celtiche.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Coppe europee: rimandate anche semifinali e finali

Sarebbero andate in scena il primo ed il quarto weekend di maggio

24 Marzo 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Saracens, abbiamo un problema (ma non è il monte salari)

L'EPCR ha convocato un'udienza disciplinare a causa di un permesso di lavoro nel Regno Unito scaduto ad un giocatore degli inglesi

7 Febbraio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

I candidati al titolo di miglior giocatore 2020 di EPCR

Ecco i migliori 20 giocatori tra i quali votare il successore di Alex Goode. Casualmente (o non troppo) nessuno di loro gioca nei Saracens...

28 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: partite, sedi e orari dei quarti di finale

Si giocheranno i prossimi 3 e 4 aprile negli stadi di Dublino, Clermont, Tolosa e Exeter

24 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: il tabellone dei quarti di finale

Ci sarà la rivincita dell'ultima finale tra Leinster e Saracens. Attesissimi anche i due derby Clermont-Racing e Exeter-Northampton, mentre Tolosa osp...

20 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il tabellone dei quarti di finale

Le sfide ad eliminazione diretta della coppa cadetta

19 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup