Rugby nei Parchi 2013 al via: al parco di Trenno spuntano le H

Domenica mattina alle 10 prende il via la seconda edizione della kermesse milanese di cui OnRugby è media partner per il web

 

Domenica 21 aprile inizierà al Parco di Trenno la seconda edizione di Rugby nei Parchi.  L’evento organizzato da Rugby Grande Milano in collaborazione con il Comune di Milano è gratuito e aperto a tutti, bambine e bambini, ragazze e ragazzi dai sei ai dodici anni.
Rugby nei Parchi è diventato un progetto pilota, capace di segnare la strada e di evidenziare la bontà dei risultati che si possono ottenere, quando varie eccellenze di Milano decidono di collaborare tra loro. Infatti, il progetto, nato con l’idea di recuperare spazi di socialità come i parchi per restituirli ai bambini e alle loro famiglie, ha trovato il sostegno d’importanti aziende italiane come Alleanza Toro, Gruppo Mediobanca e A2A che, essendo legate al territorio milanese, hanno aderito al progetto, cogliendo a pieno il messaggio di Rugby nei Parchi.
Domenica dalle dieci al Parco di Trenno, ingresso da Via Cascina Bellaria 90, i nuovi mini-rugbisti, potranno scoprire e sperimentare il gioco più di moda del momento, grazie alla guida dei quaranta istruttori messi a disposizione da Amatori Junior Milano e Cus Milano Rugby: “I nostri istruttori – afferma Roberto Fulgoni Responsabile dell’attività giovanile di Cus Milano Rugby – sono tutti laureati e laureandi di Scienze Motorie. Sono quindi professionisti che hanno scelto di essere educatori. Tutti hanno partecipato ai corsi organizzati dalla Federazione Italiana Rugby a completamento del loro bagaglio formativo”.

 

Il programma delle attività è ispirato ai giochi tradizionali all’aperto: “I ragazzi si potranno cimentare – dice Pier Letizia Responsabile delle attività di Amatori Junior Milano – in un percorso a stazioni, in cui saranno sollecitate le diverse abilità motorie dei bambini, con giochi dove l’attrezzo è il pallone ovale”.
L’iscrizione può essere fatta direttamente al Parco di Trenno: è necessaria la presenza di almeno uno dei genitori. Oltre ai vari aspetti del gioco, i bambini saranno guidati alla conoscenza dei valori fondamentali del rugby. Quei valori di rispetto, condivisione e sostegno già conosciuti dai ragazzi che nell’area adiacente all’attività dei neofiti, prenderanno parte al torneo ufficiale del Comitato Regionale Lombardo della Federazione Italiana Rugby, riservato alle categorie under 8 e under 10.
Al torneo parteciperanno le squadre di Amatori Junior, Cus Milano, Cus Pavia, Chicken Rozzano, Monza e Velate: “Abbiamo da subito – dice il presidente del Comitato Lombardo della FIR Angelo Bresciani – sostenuto questa bella iniziativa. E’ bella perché gli organizzatori e il Comune di Milano  hanno trovato un modo alternativo di far giocare i bambini, cosa complicata, soprattutto perché gli impianti tradizionali sono molto spesso occupati dall’attività dei grandi. Con questo progetto, la Lombardia si pone all’avanguardia del rugby nazionale, anche nel proporre innovazioni per aumentare la diffusione del nostro sport sul territorio”.
Il Comune di Milano, sotto lo stimolo di Rugby nei Parchi, domenica mattina inaugurerà al Parco di Trenno il nuovo campo pubblico dedicato interamente al rugby. Primo esempio del genere in una grande città italiana. Un altro segnale di un movimento rugbistico che sempre di più, partendo dalla base, spinge per guadagnare nuovi spazi a tutti i livelli.

 

Lunedì su OnRugby, nella sezione club, le fotogallery dell’evento del Parco di Trenno.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Raccontare lo sport nel 2021: il filo conduttore di un libro unisce vecchio e nuovo giornalismo

Nel suo saggio, Francesco Palma analizza le nuove frontiere della comunicazione sportiva e prova a tracciare una strada per il futuro del giornalismo.

2 Agosto 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Il giocatore dei Lions preferito da Warren Gatland

Ed è una mezza sorpresa, visto quanto accaduto in passato

30 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Greenpeace contro gli All Blacks: critiche per il nuovo sponsor

La federazione neozelandese ha annunciato un accordo di partnership con la multinazionale petrolchimica Ineos

28 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Perché il rugby italiano è così com’è

I fattori che determinano forza e ampiezza di un movimento, sono tanti e complessi. Abbiamo provato ad analizzarli

27 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Leggende metropolitane del rugby italiano: i contributi del CONI

Una rubrica per sfatare i falsi miti che circolano nel web ovale

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus e il presunto profilo falso

Il Director of Rugby del Sudafrica ha aizzato la polemica sui social dopo alcuni episodi avvenuti nel match di Sabato, usando anche metodi poco ortodo...

26 Luglio 2021 Terzo tempo