O’Driscoll paga il calcione a Favaro: a giudizio per stamping

Il board ha annunciato la citazione per il centro irlandese ma non ha ancora annunciato la data in cui verrà ascoltato

ph. Sebastiano Pessina

Annunciato e prevedibile, di più: giusto. Il board del Sei Nazioni ha citato in giudizio Brian O’Driscoll per il bruttissimo calcione rifilato a Simone Favaro durante Italia-Irlanda di sabato scorso che gli è costato un cartellino giallo (non pochi quelli che avrebbero ritenuto corretto e adeguato anche un rosso). La data dell’udienza ancora non è stata annunciata ma BOD dovrà difendersi dall’accusa di  “stamping or trampling on an opponent, contrary to law 10.4 (b)”.

 

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=KcmHajpPCg4

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni, si pensa a un cambiamento: disputare tutti gli incontri il sabato

In futuro potrebbero non esserci più partite al venerdì sera e alla domenica

10 Luglio 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra