Il dossier FIR su Inghilterra-Italia? Spedito e arrivato al board

Il Board internazionale ha ricevuto il dossier/video annunciato dal presidente Gavazzi nei giorni scorsi

ph. Sebastiano Pessina

Il dossier è arrivato negli uffici dell’International Board, un passo formale, ma pieno di sostanza, dopo l’uscita del Presidente della Federazione Italiana Rugby Alfredo Gavazzi nel terzo tempo di Inghilterra-Italia. Il titolo è abbastanza chiaro – “Dossier Clancy” – ed è accompagnato con le prove video, di una partita storta per l’arbitro irlandese. Potrebbe fare storcere il naso a chi pensa alla purezza del rugby, ma puri non significa farsi mancare di rispetto o rinunciare a migliorare a priori un sistema che nella naturale evoluzione del gioco, ha mostrato più di un punto di criticità.
Onrugby ha già trattato l’argomento in GIU’ IL GETTONE di Antonio Raimondi puntando principalmente su comunicazione e trasparenza, nel riformare tutto il sistema “arbitri”.

 

Il filmato inviato dalla FIR alla federazione internazionale dura circa sette minuti e rileva principalmente sul differente trattamento dell’arbitro Clancy di situazioni analoghe. Anche se non siamo in possesso del video, riguardando e analizzando la prestazione di Clancy, è facile immaginare su cosa hanno puntato gli analisti azzurri.
Mischia chiusa: l’Italia è stata giustamente penalizzata, quando è stata dominata dagli avversari, ma non è accaduto lo stesso, nei confronti dell’Inghilterra nelle situazioni analoghe. Ancora in mischia ordinata, differente valutazione degli ingaggi anticipati tra quelli italiani e quelli inglesi.
La scarsa uniformità di giudizio c’è stata anche nel giudicare il breakdown e sotto osservazione potrebbe essere andata la comunicazione e la collaborazione tra gli assistenti e l’arbitro.

 

Il dossier inviato non cambierà molto, ma è un segnale forte di presenza politica della nostra federazione. Il rispetto, lo sappiamo, si conquista vincendo, sul campo, ma a volte serve anche alzare metaforicamente la voce nelle stanze della politica. Il Presidente Gavazzi ha quindi preso un’iniziativa importante, che potrebbe essere un primo passo, per contare di più anche a livello arbitrale, visto che rasenta la discriminazione il fatto che dal 2000 ad oggi nessun arbitro italiano ha diretto una partita del Sei Nazioni.

 

A QUESTO LINK UN VIDEO DI SKYSPORT CON ANTONIO RAIMONDI CHE SPIEGA NEL DETTAGLIO LA QUESTIONE

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Elezioni presidenziali FIR 2024: ufficiale la data dell’assemblea elettiva

Tra due mesi è previsto il rinnovo del Consiglio Federale in carica dal 2021

12 Luglio 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

La FIR ha siglato un accordo con la Regione Abruzzo

Accordo di collaborazione triennale, L'Aquila sede dei raduni estivi dell'Italia maschile fino al 2026

21 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Alessandro Lodi e Andrea Marcato negli staff tecnici della FIR

Dopo essersi sfidati come coach di Rovigo e Petrarca, ora i due tecnici collaboreranno all'interno della Federazione

10 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Andrea Duodo si candida alle elezioni federali

I movimenti Pronti al Cambiamento e Rugby2030 sosterranno la candidatura dell'ex Revisore dei Conti della FIR

6 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Altri 4 giovani prospetti entrano nelle Accademie di Franchigia

Due atleti approderanno all'Accademia del Benetton, altri due a quella delle Zebre

29 Marzo 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Serie A Elite: ieri a Bologna l’incontro tra FIR e Club

Sul tavolo il rilancio del campionato, il numero di squadre partecipanti, la distribuzione dei permit player e la formula della Coppa Italia

29 Marzo 2024 Rugby Azzurro / Vita federale