Scozia fatta: per il Galles all’apertura c’è Duncan Weir

Due cambi tra il XV in maglia blu che sabato aspetta i Dragoni: in prim linea c’è Euan Murray

L’appuntamento è fissato alle 15 e 30 a Murrayfield in diretta tv su SkySport2. La Scozia chiede spazio a un Galles che si sta rialzando per continuare la sua corsa. Il ct Scott Johnson fa partire dal primo minuto Duncan Weir al numero dieci mentre Euan Murray è in prima linea

 

15: Stuart Hogg
14: Sean Maitland
13: Sean Lamont
12: Matt Scott
11: Tim Visser
10: Duncan Weir
9: Greig Laidlaw

1: Ryan Grant
2: Ross Ford
3: Euan Murray
4: Richie Gray
5: Jim Hamilton
6: Rob Harley
7: Kelly Brown
8: Johnnie Beattie

Replacements: Dougie Hall, Moray Low, Geoff Cross, Al Kellock, Ryan Wilson, Henry Pyrgos, Ruaridh Jackson, Max Evans

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni, si pensa a un cambiamento: disputare tutti gli incontri il sabato

In futuro potrebbero non esserci più partite al venerdì sera e alla domenica

10 Luglio 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra