Sei Nazioni: la Scozia perde Nick De Luca, il Galles Ashley Beck

Nel giro di poche ore da oltremanica arrivano due tegole: una per i Dragoni e una per la Scozia

ph. Stephen Hird/Action Images

Di sicuro il 2 febbraio a Twickenham contro l’Inghilterra non ci sarà ma difficilmente Nick De Luca sarà a disposizione del ct scozzese ad interim Scott Johnson anche il 16 marzo a Parigi, contro la Francia. Il trequarti dell’Edimburgo dovrà infatti essere operato per una frattura all’orbita che il giocatore si è procurato durante un allenamento. Due mesi il recupero stimato: Sei Nazioni addio.

 

Andiamo in Galles. A inizio gennaio era arrivata la notizia dell‘infortunio alla caviglia del centro degli Ospreys Ashley Beck, ora c’è la conferma della gravità dello stesso, con il giocatore costretto a stare fermo anche lui un paio di mesi, niente Sei Nazioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il giocatore preferito di Eddie Jones e altre curiosità

Ad esempio: l'episodio più divertente della sua carriera, la vittoria più importante con l'Inghilterra e uno sguardo al Sei Nazioni

item-thumbnail

Joe Marler verso il ritiro?

Il pilone inglese starebbe pensando di chiudere la carriera

item-thumbnail

Il Principality Stadium diventerà un grande ospedale da campo temporaneo

La WRU ha messo la struttura di Cardiff a disposizione del governo gallese

item-thumbnail

La RFU riduce del 25 % lo stipendio di Eddie Jones

Vista la difficile situazione, il coach dell'Inghilterra ha accettato un netto taglio dello stipendio

item-thumbnail

Rory Sutherland, dalla sedia a rotelle al Sei Nazioni

Il pilone della Scozia, fra i migliori del Torneo, si è riconquistato il proscenio dopo vicende davvero difficili