RWC 2023: La Spagna fa ricorso, i giocatori chiedono le dimissioni ai dirigenti

Per Gavin van den Berg potrebbero esserci anche conseguenze penali

La Spagna ovale va al Mondiale dopo 24 anni. PH Federacion Espanola

La Spagna fa ricorso per la squalifica dalla RWC 2023 – ph. FER

Nella mattinata di venerdì 29 aprile la federazione spagnola ha comunicato la propria intenzione di procedere con l’appello alla sentenza del comitato giuridico indipendente che ha determinato l’esclusione della Spagna dalla Rugby World Cup 2023.

Il presidente federale Alfonso Feijoo ha dichiarato: “Siamo responsabili, ma non colpevoli. Siamo stati ingannati. Non avremmo mai pensato che qualcuno potesse falsificare un documento.”

La linea difensiva della FER è incardinata sul fatto che il giocatore Gavin van den Berg, con l’aiuto di alcuni membri del suo club, Alcobendas, avrebbe falsificato il proprio passaporto per dimostrare di essere stato assente dal Paese per un numero di giorni coerente con il regolamento di World Rugby.

Leggi anche: “Abbiamo fatto la figura dei pagliacci”. Giocatori spagnoli furibondi con la Federazione

Prima di schierare il giocatore, infatti, la Spagna aveva ricevuto l’OK dalla stessa federazione internazionale, a cui erano pervenuti i documenti modificati.

Stando al quotidiano sportivo iberico Marca, van den Berg avrebbe passato un periodo più lungo del previsto in Sudafrica per stare vicino al padre, malato. Ora l’ipotesi della falsificazione di un documento potrebbe aprire anche le porte di un procedimento penale in Spagna per lui.

Intanto, la FER ha proceduto a sospendere la disputa dell’incontro di finale di Coppa del Re tra El Salvador e Alcobendas, al fine di valutare la posizione del club madrileno.

Leggi anche: Ecco dove si disputeranno le prossime edizioni della Rugby World Cup fino al 2033

Nello stesso momento in cui il presidente federale Feijoo parlava in conferenza stampa, intanto, i giocatori della nazionale spagnola hanno pubblicato sui propri account social una lettera aperta che chiede apertamente le dimissioni dei dirigenti federali.

Nella nota si legge: “Vogliamo comunicare il nostro disgusto, la nostra rabbia e prendere le distanze da tutti quei dirigenti che non hanno fatto altro che rovinare per due volte consecutive la nostra partecipazione al mondiale.”

“Il nostro compito è stato ben fatto e portato a termine, e doppiamente appannato dall’incapacità di fare un buon lavoro dal presidente federale fino all’ultimo dirigente incaricato di verificare l’eleggibilità di ogni giocatore.”

“Ci sentiamo non protetti, trascurati dalla nostra federazione. Vogliamo che sia chiaro che non siamo d’accordo con tutto ciò che è stato detto finora. Come gruppo vogliamo spogliarci di tutte le menzogne e le inefficienze della federazione. In questi giorni scriveremo una lettera formale per chiedere dimissioni e pulizia nella federazione.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
TAG:
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: l’Italia ha scelto la sede del suo ritiro. Sarà Bourgoin-Jallieu

La cittadina francese sarà la base operativa degli Azzurri nel torneo iridato

1 Giugno 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Eddie Jones: “Felice di lavorare a fianco del mio successore durante la Rugby World Cup 2023”

La Federazione Inglese vorrebbe provare a ripetere l'esperimento fatto dalla Francia con Galthiè

18 Maggio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Warren Gatland tra i candidati per una “missione mostruosa”: la panchina degli USA

L'ex c.t. del Galles potrebbe cimentarsi in una nuova e difficile impresa: rendere competitivi gli Stati Uniti per i mondiali in casa del 2031

17 Maggio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

“Abbiamo fatto la figura dei pagliacci”. Giocatori spagnoli furibondi con la Federazione

Delusione enorme per due elementi della rosa iberica, che per la seconda volta consecutiva si sono visti privati della partecipazione alla RWC

29 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

La Spagna è fuori dalla Rugby World Cup 2023

World Rugby ha imposto alcune sanzioni per aver schierato Gavin van den Berg nonostante non fosse eleggibile

28 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: mancherebbe solo l’ufficialità per l’esclusione della Spagna

Gli iberici potrebbero saltare nuovamente il torneo iridato. Al loro posto sarebbe pronta la Romania

26 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023