Ecco dove si disputeranno le prossime edizioni della Rugby World Cup fino al 2033

World Rugby annuncerà a breve l’ufficialità: ci sarà qualche prima volta, ma anche dei ritorni importanti per i due tornei iridati

Inghilterra, Australia e Stati Uniti ospiteranno le prossime Rugby World Cup fino al 2033 ph. Sebastiano Pessina

Inghilterra, Australia e Stati Uniti ospiteranno le prossime Rugby World Cup fino al 2033 ph. Sebastiano Pessina

Manca solo l’ufficialità, ma a breve arriverà anche quella: World Rugby si prepara ad assegnare le prossime Rugby World Cup maschili e femminili fino al 2033. Il prossimo 12 maggio a Dublino si terrà infatti un’importante conferenza stampa dell’ente che governa il rugby mondiale nella quale saranno svelate le nazioni che ospiteranno i tornei iridati per la prossima decade, andando così a certificare tutte le voci che erano uscite nelle scorse settimane.

Leggi anche: Il mondo del rugby si divide sul cartellino rosso da 20 minuti

Rugby World Cup maschile 2027 e 2031

Per quanto riguarda la Rugby World Cup maschile, dopo l’edizione del 2023 che sarà ospitata dalla Francia, verranno ufficializzate le assegnazioni all’Australia per il 2027 e agli Stati Uniti per il 2031. Se per il paese oceanico si tratta di un ritorno (nel 1987 fu giocata qualche partita dell’edizione inaugurale di base in Nuova Zelanda, nel 2003 si giocò interamente in Australia), per gli Stati Uniti sarà una prima volta e così il torneo sbarcherà in America, l’unico continente che ancora manca.

Leggi anche: Il calendario dei Test Match estivi del 2022

Rugby World Cup femminile 2025, 2029 e 2033

A livello femminile invece saranno ben tre le ufficializzazioni. Nel prossimo autunno si giocherà in Nuova Zelanda la Rugby World Cup rimandata dallo scorso anno, quindi il torneo manterrà la “vecchia” cadenza quadriennale e nel 2025 sarà ospitato dall’Inghilterra (seconda volta dopo il 2010). Quattro anni più tardi, nel 2029, si andrà in Australia, paese che quindi nel giro di due anni assegnerà per due volte la Webb Ellis Cup, mai messa in palio prima a quelle latitudini. La stessa cosa, si può dire, succederà con gli Stati Uniti che andranno a fare la doppietta 2031 (torneo maschile) – 2033 (torneo femminile).

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Scott Robertson: “Voglio vincere la Coppa del Mondo e voglio farlo con due nazioni diverse”

Il coach neozelandese non nasconde l'ambizione di allenare una nazionale, anzi due

29 Luglio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: rose di 33 convocati per squadra

Ogni nazionale potrà portare due giocatori in più rispetto alle edizioni precedenti e giocherà a distanza di almeno cinque giorni tra una gara e l'alt...

27 Luglio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Il torneo di ripescaggio alla Rugby World Cup si giocherà a Dubai

Competizione al via il prossimo 6 novembre, in palio il 20esimo posto al mondiale

25 Luglio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: le quattro partecipanti al torneo di ripescaggio

Andiamo ad analizzare il cammino delle formazioni che si contenderanno l'ultimo posto per il Mondiale

24 Luglio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Tonga batte Hong Kong 44-22 e si qualifica ai Mondiali

Assegnato anche il penultimo posto disponibile per la Rugby World Cup. Gli asiatici giocheranno il torneo di ripescaggio

23 Luglio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

RWC 2023: Tonga-Hong Kong vale un posto diretto al Mondiale nel Girone B

Pacifici e asiatici si sfidano sabato mattina in Australia: chi vince al Mondiale, chi perde all'ultimo torneo di ripescaggio

22 Luglio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023