Brian O’Driscoll sul Pro14: “In questo momento è meno competitivo rispetto agli altri campionati”

La leggenda irlandese si è espressa dopo la sconfitta del Leinster contro La Rochelle

Brian O'Driscoll Pro14

Brian O’Driscoll sul Pro14: “In questo momento è meno competitivo” (Ph. Sebastiano Pessina)

Il ko per 32-23 patito dal “suo” Leinster contro la Rochelle, nelle semifinali della Champions Cup 2020/2021, a Brian O’Driscoll non è andato giù. Il totem dei Dubliners e dell’Irlanda (141 caps internazionali) parlando al sito OTB Sports in questi giorni ha ricercato i motivi della sconfitta in alcuni aspetti del gioco, fra cui la minor competitività del Pro14 rispetto agli altri tornei domestici come il Top14 o la Premiership.

“Credo che ci sia un problema col Pro14 – ha detto – nel senso che il format non è così male, ma la competitività è indietro”. O’Driscoll ha parlato di torneo scadente e qualità scarsa nel suo discorso: “Prendete ad esempio il Campionato Francese e il Campionato Inglese: ogni settimana ci sono delle lotte incredibili, da noi no. Leinster affronta al massimo delle sue possibilità tre/quattro partite all’anno e questo poi si ripercuote sul percorso europeo, perché diventa difficile adeguarsi quando ci si gioca tutto con squadre molto strutturate”.

Leggi anche, Champions Cup: La Rochelle stende Leinster e vola in finale per la prima volta nella sua storia

“Penso che l’ingresso delle squadre sudafricane possa dare un boost al torneo, anche perchè in questo momento Leinster non sta imparando niente dalle partite che affronta: l’ultimo torneo lo ha vinto allargando la rosa sino a 59 giocatori utilizzati, che forse sono troppi, ma fanno capire come si possa permettere di essere dominante”.

Brian O’Driscoll sul Pro14 non le manda a dire, anzi: “La fisicità ha giocato un ruolo importante, questo è un aspetto di sofferenza per le squadre irlandesi. Poi che si venga a dire che ci sono dei mondi di differenza fra La Rochelle, a cui faccio i complimenti, in particolare a Ronan O’Gara, e Leinster non ci credo: se la partita si fosse giocata a campi invertiti probabilmente avremmo vinto”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

United Rugby Championship: la guida al girone irlandese

Le quattro squadre irlandesi promettono di essere ancora una volta le candidate alle posizioni di vertice

20 Settembre 2021 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

URC, serve un piano B per le gallesi: giocheranno in Italia contro le sudafricane?

Scarlets e Cardiff devono andare in Sudafrica a fine novembre, ma il paese è ancora sulla lista rossa del governo UK

20 Settembre 2021 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

Mick Kearney: dopo le Zebre, una nuova esperienza in Irlanda

Il seconda linea giocherà per la terza franchigia domestica diversa nel corso della sua carriera

item-thumbnail

URC: Joaquin Diaz Bonilla giocherà con gli Sharks

L'apertura argentina completa così una sorta di tour di tutti i più grandi campionati professionistici del mondo

item-thumbnail

Rainbow Cup: scelto l’arbitro per la finale Benetton Rugby-Bulls

La direzione sarà affidata a un fischietto esperto dell'Emisfero Nord

item-thumbnail

Rainbow Cup: la formazione dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

I sudafricani, capitanati da Marcell Coetzee, si schierano con van Vuren e Hendricks al centro. In prima linea il trio Smith-Grobbelaar-Steenekamp