Zebre, Bradley: “Orgoglioso di come si è preparata la gara, deluso per la sconfitta. Vogliamo vincere ogni gara in Rainbow Cup”

L’head coach ducale ha parlato in conferenza stampa al termine dell’ottavo di finale di Challenge Cup, contro Bath

Michael Bradley dopo Zebre-Bath

Michael Bradley dopo Zebre-Bath ph. Luca Sighinolfi

A margine della sconfitta in volata contro Bath, negli ottavi di finale di Challenge Cup, l’head coach delle Zebre Michael Bradley – eletto coach of the year del Pro14 – ha analizzato l’incontro dei suoi, in quel di Parma, proiettandosi anche sul futuro a breve termine del team.

“Queste partita è stata una grande opportunità per le Zebre, seppur si trattasse solo della nostra prima volta in un knock-out game, contro una buona squadra inglese come Bath. Per me i ragazzi hanno iniziato molto, molto bene la gara, marcando 21 punti e giocando un buon rugby. Poi, però, dopo un paio di errori, abbiamo concesso dei calci contro in mischia, frangente del nostro gioco che in questa occasione non ha funzionato bene, e Bath ha chiuso il primo tempo con un’ottima parte finale”, ha esordito l’ex Edimburgo.

“Sarebbe stato meglio non subire quella meta proprio sul gong della frazione, ma fa parte del gioco e se ci avessero detto, prima del kick-off, che saremmo stati sul 21-14 alla pausa, avremmo firmato”.

“Nella ripresa, purtroppo, abbiamo iniziato male, poi ci siamo ripresi nei 20′ successivi, facendo molto bene, ma nel finale Bath ha tenuto ottima pressione su di noi, facendo ancora la differenza in mischia e rendendoci impossibile la possibilità di pensare alla vittoria”, ha proseguito, prima di valutare la performance dei suoi.

“Sono molto orgoglioso del modo in cui i ragazzi hanno preparato la partita e hanno poi concretamente giocato in campo. Siamo, invece, molto delusi per come si è perso, al termine di una buona partita. E’ importante iniziare a vincere partite così. L’avessimo fatto sarebbe stato fantastico, ma non ci è riuscito. Quindi, da un lato molto bene per la prestazione, male però per la mancata vittoria”, ha dettagliato Bradley.

Verso la Rainbow Cup…

“Dobbiamo lavorare per migliorare alcuni elementi del nostro gioco, ma nell’ultimo periodo, anche senza gli internazionali, abbiamo visto cose molto positive. C’è grande confidenza nei nostri mezzi. Entriamo nella Rainbow Cup con grande fiducia, con il la volontà di provare a vincere tutte le partite che giocheremo nel torneo”

Anche capitan Tommaso Boni, centurione zebrato dopo la gara di ieri, ha commentato l’incontro e tutto ciò che l’ha preceduto. “La settimana era iniziata con un po’ troppa tensione, poi durante gli allenamenti abbiamo trovato il giusto equilibrio, concentrandoci al meglio sui nostri punti di forza e sui target dei coach. Per certi versi questa gara è andata bene, ma non siamo stati abbastanza precisi in alcune situazioni per portarla a casa”, ha spiegato l’ex Mogliano.

“Ci aspettavamo questo tipo di partita, con la loro mischia molto forte e ci siamo organizzati per difendere bene le loro fasi statiche. Avevamo notato che quando vengono messi sotto si disuniscono, cercando le individualità per risolvere frettolosamente l’incontro. In alcuni momenti ci siamo riusciti, e si è visto. In altro, purtroppo, no”.

Leggi anche: Top10, le formazioni dei tre recuperi odierni

La conferenza stampa integrale post Zebre-Bath, con Michael Bradley e Tommaso Boni

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre, Mick Kearney: “Non vediamo l’ora di giocare la Rainbow Cup”

Il seconda linea irlandese racconta le sue sensazioni dopo l'uscita in Challenge ma nel mezzo di una stagione di grande crescita per i ducali

8 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Bradley: “Filosofia mai cambiata. Gli allenatori hanno riconosciuto il lavoro svolto in questi mesi a Parma”

L'head coach ducale ha affrontato diversi temi in una lunga intervista su OnRugby, dopo aver ottenuto il titolo di allenatore dell'anno in Pro14

7 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: Andrea Dalledonne lascia le Zebre dopo quattro anni

L’Amministratore Unico ha comunicato alla FIR la sua volontà di terminare entro giugno 2021 il proprio incarico con i ducali

6 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights della battaglia tra Zebre e Bath

Lo show di Pierre Bruno, lo strapotere in chiusa degli inglesi e tanto altro

3 Aprile 2021 Foto e video
item-thumbnail

Pro14, Zebre: Michael Bradley ha vinto il premio come Coach of the Season

Il tecnico dei multicolor ottiene un ambito riconoscimento

2 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

La formazione delle Zebre per l’ottavo di finale contro Bath – Challenge Cup

Il XV scelto da Michael Bradley per la prima sfida ad eliminazione diretta europea nella storia multicolor

1 Aprile 2021 Pro 14 / Zebre Rugby