Lorenzo Cannone, un problema di contratto dietro alla mancata convocazione in Azzurro?

Il 19enne terza linea, fratello di Niccolò, preferirebbe un altro percorso rispetto al nuovo regime dei giocatori di interesse nazionale

Lorenzo Cannone, giocatore del Petrarca Padova

Lorenzo Cannone, giocatore del Petrarca Padova

Nonostante sia tra i prospetti più interessanti del rugby italiano, e a 19 anni giochi stabilmente nel Petrarca Padova capolista in Top10, Lorenzo Cannone (fratello di Niccolò) non figurava tra i convocati della Nazionale Under 20 nella partita di Bastia persa all’ultimo contro la selezione francese. Secondo quanto riporta il “Gazzettino”, una delle motivazioni dell’esclusione del terza linea fiorentino, che è regolarmente sceso in campo nel fine settimana nella sfida vinta dai “neri” con il Valorguby, sarebbe la conseguenza della scelta del giocatore di non firmare il nuovo contratto federale sul “Nuovo regime dei giocatori di interesse nazionale”, istituito nell’agosto scorso. Contratto già firmato da Paolo Garbisi del Benetton, Gianmarco Lucchesi del Mogliano e Federico Mori del Calvisano, tutti giocatori classe 2000 in orbita Pro14 (Benetton i primi due, Zebre il terzo) e azzurra.

Leggi anche: Il racconto della nona giornata del Top10

Il Nuovo regime dei giocatori di interesse nazionale prevede un percorso diviso in due fasi: la prima è legata a quanto fatto nelle accademie, mentre nel secondo ciclo riguarda una lista circoscritta di atleti selezionati dalla Commissione tecnica di alto livello (Ctal) che vengono contrattualizzati e stipendiati dalla Fir, in modo da essere poi assegnati alle due franchigie di Pro14. Un accordo che ha una durata massima di quattro anni e che vincola quindi fino ai 25 anni i giocatori a rimanere in Italia.

Sempre secondo il “Gazzettino” Lorenzo Cannone, che è nato nel 2001 e compirà 20 anni il prossimo 28 gennaio, avrebbe deciso di non accettare il contratto – che per lui avrebbe previsto un passaggio alle Zebre – preferendo un percorso di crescita come quello fatto dal fratello Niccolò, passato anche lui dal Petrarca prima di andare stabilmente nella rosa del Benetton Rugby.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Coppa Italia: le formazioni della seconda giornata

In campo per la prima volta in stagione Petrarca e Viadana

24 Settembre 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia
item-thumbnail

Coppa Italia: il calendario della seconda giornata e le designazioni arbitrali

Sono 4 le partite in agenda: si giocheranno tutte sabato 24 settembre

23 Settembre 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia
item-thumbnail

I Lyons hanno ingaggiato il trequarti Pietro Rodina

La squadra piacentina ha completato il reparto arretrato con l'innesto del giocatore classe 2002

21 Settembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Rovigo: stop di un mese per Leonardo Sarto

L'ala ha riportato un trauma facciale durante la partita di Coppa Italia contro i Lyons

21 Settembre 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top10 2022/2023 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2022/2023, man mano che arrivano le notizie

20 Settembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: Mogliano rinforza il pack con una seconda linea namibiana

Il 21enne Tiaan De Klerk sbarca in Veneto per la sua prima avventura in un club italiano

20 Settembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10