Challenge Cup: Agen e Brive, cosa aspettarsi dalle avversarie delle italiane

Le avversarie delle franchigie italiane sono l’ultima e la penultima del Top 14

brive agen avversarie

Challenge Cup: Agen contro Benetton, mentre Brive affronterà le Zebre ad un anno dallo scorso match – ph. Massimiliano Carnabuci

Nel secondo fine settimana di Challenge Cup le due compagini italiane, Zebre e Benetton, affronteranno di nuovo avversarie francesi, rispettivamente Brive e Agen, i primi avversari già nella Challenge Cup 2019/2020, i secondi avversari dei Leoni durante la Challenge Cup 2018/2019.

In tutte e quattro le partite disputate nella fase a gironi delle ultime due stagioni, la squadra di casa è sempre emersa vincitrice. Le Zebre ebbero ragione dei bianconeri a Calvisano, in una partita disputata al San Michele a dicembre del 2019, ma vennero sconfitti 24-10 sul campo del Brive. Il Benetton vinse agilmente in casa, per 6 mete a 3, contro l’Agen ma finì per perdere in trasferta 20-19 una gara che finì per costare il mancato passaggio del turno.

Quest’anno, con le dovute differenze, i match-up si rinnovano.

Brive e Agen: le avversarie delle italiane in Challenge Cup

Agen in difficoltà

All’interruzione del Top 14 2019/2020 lo scorso marzo, Agen era penultimo in classifica, come sempre invischiato nella lotta salvezza.

Squadra di grande tradizione, detentrice di 8 titoli di campione nazionale, nell’ultimo decennio ha fatto spesso la spola fra la prima e la seconda divisione francese. Ha il budget più piccolo del Top 14, e con quello cerca di battagliare contro i giganti.

Quest’anno non ci sta riuscendo: 11 sconfitte in altrettante partite di campionato, 2 soli punti in classifica, 13 punti la separano dalla zona salvezza.

Alla settima giornata la dirigenza del club ha allontanato la coppia alla guida dello staff tecnico composta da Cristophe Laussucq e da Remy Vaquin, sostituendoli con tre vecchi giocatori del club: Régis Sonnes, Djalil Narjissi et Sylvain Mirande.

Narjissi, assunto come tecnico degli avanti e tallonatore della squadra dal 2004 al 2016, ha già lasciato dopo appena un mese, per ragioni personali. Jean-François Fonteneau, presidente del club, racconta che abbia scelto di rimanere a fare il vigile del fuoco: “Narjissi era rimasto in funzione part time presso il corpo dei vigili del fuoco fino alla fine della stagione e avrebbe dovuto poi aggregarsi totalmente all’Agen. Non potrà però ricevere una formazione adeguata, indispensabile per allenare al più alto livello continuando contemporaneamente a continuare la sua attività professionale. Ha quindi preso la decisione di lasciare il suo ruolo e rimanere con i vigili del fuoco.”

La situazione, insomma, sembra assai precaria. Tuttavia vale la pena non sottovalutare alcuni talenti a disposizione della squadra, specie fra i trequarti: Noel Reid è un’ apertura/centro irlandese con oltre 120 presenze nel Leinster, Jamie-Jerry Taulagi è un’ala samoana dalla fisicità straripante e dal passato nei Sunwolves, Jean-Marcelin Buttin è un estremo esperto e di talento che ha giocato sempre al vertice del Top 14 ed ha anche un paio di presenze in nazionale francese, e Gabriel Ibitoye è stato l’acquisto più eclatante del mercato, ala 22enne degli Harlequins che a livello under 20 era considerato uno dei talenti più sfolgoranti della sua generazione.

Tutto da vedere quanto Agen vorrà sfoderare le proprie armi migliori per una competizione come la Challenge Cup, che non rientra in alcun modo all’interno delle proprie priorità sportive.

Leggi anche: Challenge Cup: il punto della situazione dopo la prima giornata, con il Benetton al vertice

Brive, penultimo

Un solo gradino sopra l’Agen, nella classifica del Top 14, c’è il Brive di Pietro Ceccarelli. I bianconeri non stanno avendo lo stesso successo che avevano avuto all’inizio della stagione scorsa, che li aveva portati ad una partenza sprint che avrebbe fatto comodo in ottica salvezza.

Anche Brive è un club che negli ultimi anni ha fatto più volte la spola fra Top 14 e ProD2, ma rispetto ad Agen ha un organico di livello leggermente superiore, oltre ad essere uno dei club francesi con il più alto tasso di georgiani in rosa.

Forse questo fine settimana sarà troppo presto per vedere all’opera Lucas Paulos, il nuovo acquisto del club bianconero, direttamente dai Pumas, con i quali ha esordito durante l’ultimo Rugby Championship. L’argentino è arrivato al club soltanto mercoledì.

Fra i giocatori più interessanti, oltre al 28enne Azzurro Ceccarelli, può contare sui talenti della coppia mediana della nazionale georgiana Vasil Lobzhanidze-Tedo Abzhandadze. L’apertura Enzo Hervé è comunque un ottimo mattatore ed è dotato di un piede super.

Nella linea arretrata occhio a Stuart Olding, ex Ulster, al figiano Eneriko Buliruarua e all’estro dell’argentino Axel Muller.

In ottobre e novembre Brive ha inanellato sei sconfitte consecutive in Top 14, riscattandosi solo all’undicesima giornata con una vittoria ottenuta proprio su Agen. Le difficoltà di risultato sono tuttavia concomitanti con un calendario tremendo che ha messo loro in fila le improbe sfide a Tolosa, Clermont, Tolone, Racing 92 e La Rochelle.

Si tratta di una squadra da non sottovalutare. Se scegliesse di provare a mantenere una certa continuità di formazione per rinsaldare la fiducia della squadra in sé stessa con una vittoria, il Brive è un avversario davvero tosto da battere all’Amedee Domenech.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup 2021-2022: il calendario della competizione con Benetton e Zebre

Le franchigie italiane ora conoscono il loro percorso in Europa

item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario di Zebre e Benetton

Andiamo a conoscere quali saranno le avversarie delle due franchigie italiane e in che ordine. Obiettivo su un posto ai playoff

13 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2021/2022: le avversarie di Benetton e Zebre in Europa

Nuovo format per la coppa cadetta, che inizierà il fine settimana del 12 dicembre

10 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights della finale vinta da Montpellier

A Twickenham una gran partita finisce con la vittoria dei francesi sui Leicester Tigers per 18-17

23 Maggio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Montpellier batte Leicester ed è campione

I francesi si impongono in una sfida estremamente fisica e combattuta, ribaltando il match nel corso del secondo tempo

22 Maggio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Leicester e Montpellier contro per riscattare una stagione

Finale alle ore 21:00 con diretta su Sky Sport

21 Maggio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup