Benetton, le voci dei protagonisti del derby: “Un risultato cercato”

Marco Barbini e Edoardo Padovani sull’importanza della vittoria e le emozioni della gara

Benetton Rugby

Benetton Rugby: sesta vittoria stagionale con le Zebre – ph. Massimiliano Carnabuci

Il Benetton ha chiuso con una vittoria la stagione 2019/2020. Una annata leggermente in calo rispetto al recente passato, complice anche l’innalzamento dell’asticella delle aspettative. Alla fine, il bilancio dice 6 vittorie e un pareggio in 15 gare, un risultato poco sotto il 50% di risultati positivi che, comunque, fino a qualche anno fa rimaneva un miraggio, anche se bisogna tenere conto delle 4 gare giocate contro un medesimo avversario, le Zebre.

Proprio la franchigia ducale aveva incrementato il proprio bottino di vittorie con il trionfo corsaro nel primo dei due derby d’agosto, compromettendo così la possibilità del Benetton di andare in positivo nel bilancio vittorie/sconfitte. Una sconfitta, quella di venerdì scorso, che ai Leoni è rimasta indigesta, lasciando una grande volontà di riscatto.

“E’ un risultato che abbiamo cercato, abbiamo imparato la lezione e abbiamo lavorato sugli errori – dice Marco Barbini, che ha vestito con brillantezza la maglia numero 8 – Abbiamo avuto una settimana lunga in cui lavorare, ci è servito e abbiamo portato a casa il risultato, anche se potevamo fare ancora meglio”.

Guarda anche: Pro14, highlights: la vittoria del Benetton Rugby in casa delle Zebre

“Tornare in campo è stato comunque complicato. C’è stata una parte mentale che bisogna considerare, insieme a una parte fisica visto che sono stati mesi in cui si è rimasti a lavorare da soli a casa, poi si è tornati con il gruppo. Inoltre si deve mettere in conto che in questo periodo solitamente facciamo amichevoli, c’è molto caldo e non è molto facile giocare tutti gli 80 minuti ad alta intensità, difatti si gioca di sera. Ci sono sempre più errori durante i match di questo periodo, soprattutto con questo caldo. Perciò si può fare sempre meglio, ma è un buon punto di partenza“.

Chi a tornare in campo ci teneva come e più degli altri era Edoardo Padovani, che nel frattempo ha lasciato le Zebre per accasarsi a Treviso. Nella sua prima volta a Parma dopo l’addio, per di più coincidente con l’esordio con il Benetton e con il ritorno in campo dopo l’operazione di marzo, l’estremo veneto non ha deluso le aspettative: “Mi sento bene fisicamente, c’è ancora del lavoro da fare, però sto bene. Anche a livello di squadra abbiamo tenuto bene fisicamente gli ottanta minuti e sono molto contento dei ragazzi“.

“Sono felice di essere tornato a Parma – ha detto l’estremo –  E’ stata una cosa romantica, perché ho cambiato club, non giocavo da sei mesi e la prima partita con il Benetton sono tornato dove ho giocato negli ultimi sei anni. Quindi è stato davvero emozionante vedermi allo specchio con la maglia del Benetton Rugby, è stato bello.”

“Siamo contenti di aver chiuso questa stagione nel migliore dei modi, adesso abbiamo una piccola pausa e poi torniamo sotto a lavorare per l’inizio della prossima stagione.”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton Rugby: un giocatore è risultato positivo ai tamponi

Situazione di positività asintomatica per un trevigiano. L'atleta è stato posto in isolamento domiciliare rispetto al resto della squadra

27 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Bortolami: “Dobbiamo essere più cinici, non si vince segnando un calcio piazzato”

Le parole dell'assistente allenatore dei Leoni, che sottolinea gli aspetti che sono mancati nella sconfitta contro gli Scarlets

24 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Benetton Rugby-Scarlets 3-10. I gallesi passano a Treviso, al termine di una partita equilibrata

A decidere è la meta di Paul Asquith, marcata nel secondo tempo. Per i veneti arriva il primo punto stagionale

23 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: cinque ragioni per vedere il match con gli Scarlets

Qualche giocatore in cerca di riscatto in chiave azzurra, il ritorno di Liam Williams, le ambizioni di classifica di entrambe le squadre

23 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: il XV che attende gli Scarlets

Crowley sceglie Brex e Benvenuti come centri, in avanti il trio Quaglio-Faiva-Alongi. Sgarbi giocherà da flanker

22 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Galon: “Gli Scarlets? Una partita intensa”

L'allenatore dei trequarti dei biancoverdi prova a inquadrare il prossimo match in programma

22 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby