Tommy Seymour si ritira dal rugby internazionale

Il trequarti scozzese e dei Lions nel tour 2017 chiude l’esperienza con la nazionale a 31 anni

February 9, 2019 Scotland’s Tommy Seymour during the warm up before the match REUTERS/Russell Cheyne

Per Tommy Seymour, cardine della Nazionale del Cardo nell’ultimo lustro abbondante, quella persa alla Rugby World Cup 2019 contro il Giappone è stata l’ultima partita in carriera con la maglia della Scozia. Il trequarti di Glasgow, infatti, ha annunciato ufficialmente il proprio ritiro con effetto immediato dell’arena del rugby internazionale.

Il nativo di Nashville, autentico cittadino del Mondo (gioca con la Scozia grazie alla madre, di Glasgow) e giocatore chiave dei Warriors, ha collezionato 55 caps (conditi da 20 marcature pesanti) con la nazionale scozzese (l’esordio nel 2013 contro il Sudafrica), prendendo parte alle Coppe del Mondo del 2015 e del 2019, trovando, peraltro, spazio anche nella rosa dei British and Irish Lions di Warren Gatland, per il tour in Nuova Zelanda nel 2017, pur non disputando nessuno dei tre Test della serie pareggiata contro gli All Blacks.

Leggi anche: Rugby World Cup: Scozia multata di 70mila sterline per la vicenda Hagibis

“Giocare con la maglia della Scozia è stato l’onore più grande della carriera. L’orgoglio di indossare il cardo sul petto è stata una delle sensazioni più potenti che abbia mai provato.  Si è trattato di un sogno diventato realtà: un fantastico viaggio condiviso con amici, familiari e sostenitori della Scozia. Ringrazio Katy, mia adorata moglie, che è stata la mia roccia, tra i miei alti e bassi, nel corso di questi lunghi anni di attività”, ha dichiarato, ai canali ufficiali della federazione scozzese, Tommy Seymour, commentando il suo addio alla selezione nazionale.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dylan Hartley e le sue rivelazioni: “Gli allenamenti con Eddie Jones erano brutali”

Il tallonatore racconta i suoi trascorsi in nazionale col tecnico dell'Inghilterra

14 Agosto 2020 6 Nazioni – Test match
item-thumbnail

Sei Nazioni-CVC: la trattativa rallenta

Il board del torneo e il fondo d'investimento non chiuderanno a breve l'accordo

12 Agosto 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia verso le porte chiuse

La federazione irlandese rimborserà i biglietti per le sfide tra Irlanda e Italia (anche quella femminile) e gli spalti potrebbero restare vuoti

item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: date, orari e stadi per la conclusione del Torneo

La competizione si chiuderà entro il 31 ottobre, e ci sarà una conclusione anche per il torneo femminile

item-thumbnail

British & Irish Lions, Gatland: “Farrell e Itoje in Championship? Nessun problema”

L'allenatore fa il punto della situazione a un anno dal tour e fa sapere che potrebbe esserci un nuovo membro nello staff tecnico

item-thumbnail

Chris Robshaw: la depressione e il ruolo di Conor O’Shea

Il giocatore inglese torna sul post Rugby World Cup 2015 ricordando quei tristi momenti