Tonga batte Canada nell’antipasto del weekend ovale

I nordamericani danno battaglia, ma alla fine devono inchinarsi per 33 a 23

tonga

ph. Reuters

E’ stato il miglior test della Pacific Nations Cup del Canada, al quale però non basta un grande secondo tempo in quel di Latuoka, isole Fiji, per battere Tonga. I nordamericani chiudono così il torneo con 0 vittorie e 85 punti subiti in tre partite, ma si concedono il lusso di segnare ben 4 mete.

La partita parte in salita per i canadesi: già al settimo gli avversari segnavano con l’estremo Halaifonua e raddoppiavano al 26′ con Lolohea. In mezzo, solo un piazzato dell’apertura McRorie.

Il secondo centro tongano Hingano realizzava la terza meta poco dopo la mezz’ora, lanciando i suoi in fuga, ma la meta sul finire di frazione di Hassler rinvigoriva la squadra canadese nonostante il parziale di 19-8.

Nella ripresa i primi a marcare sono ancora gli isolani, con il pilone Talakai. Al 62′, dopo la girandola dei cambi, ecco tornare a segnare il Canada con il nuovo entrato Parfrey. Sei minuti più tardi la partita viene messa in ghiaccio dal subentrante Sione Vailanu: siamo sul 33-13.

Nel finale, come al solito, Tonga crolla e concede ben due marcature in rapida successione al Canada: segna l’immarcescibile DTH van der Merwe e firma la doppietta personale il suo compagno di reparto Hassler. La partita si chiude così sul 33-23, con il rimpianto che il Canada avrebbe potuto addirittura provare il colpaccio in chiusura se non avesse lasciato per strada i 6 punti provenienti dalle trasformazioni della seconda frazione di gioco.

 

Tonga: 15 David Halaifonua, 14 Atieli Pakalani, 13 Mali Hingano, 12 Siale Piutau, 11 Viliami Lolohea, 10 James Faiva, 9 Tane Takulua, 8 Zane Kepeli, 7 Fotu Lokotui, 6 Steve Mafi, 5 Sam Lousi, 4 Leva Fifita, 3 Siua Halanukuoka, 2 Paula Ngauamo, 1 Paea Fa’anunu
A disposizione: 16 Elvis Taione, 17 Latu Talakai, 18 Ben Tameifuna, 19 Sione Vailanu, 20 Daniel Faleafa, 21 Leon Fukofuka, 22 Latiume Fosita, 23 Cooper Vuna

Marcatori Tonga
Mete: Halaifonua (7), Lolohea (26), Hingano (31), Talakai (42), Vailanu (68)
Trasformazioni: Takulua (7, 26, 42), Fosita (68)
Calci di punizione:

Canada: 15 Peter Nelson, 14 Jeff Hassler, 13 Ben LeSage, 12 Ciaran Hearn, 11 DTH van der Merwe, 10 Gordon McRorie, 9 Phil Mack, 8 Tyler Ardron (c), 7 Lucas Rumball, 6 Kyle Baillie, 5 Evan Olmstead, 4 Mike Sheppard, 3 Matt Tierney, 2 Eric Howard, 1 Djustice Sears-Duru
A disposizione: 16 Benoit Piffero, 17 Hubert Buydens, 18 Cole Keith, 19 Luke Campbell, 20 Matt Heaton, 21 Jamie Mackenzie, 22 Nick Blevins, 23 Patrick Parfrey

Marcatori Canada
Mete: Hassler (38, 73), Parfrey (62), van der Merwe (69)
Trasformazioni: McRorie (38)
Calci di punizione: McRorie (17)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Francia, dopo la vittoria con la Scozia, ci si chiede: è merito di Galthié?

Una domanda dell'opinione pubblica a cui il presidente federale Laporte ha tenuto a rispondere

item-thumbnail

La formazione della Francia per il test in Scozia

Quattro cambi nel XV titolare per Brunel, ritorna il capitano Guilhem Guirado

item-thumbnail

Australia, Cheika: “Lealiifano è in pole position per la maglia numero 10”

L'ex mediano di apertura di Ulster si è guadagnato la fiducia del proprio head coach con le ultime prestazioni

item-thumbnail

Cosa è successo in Francia-Scozia

I Bleus hanno dominato come poche volte negli ultimi tempi. Esordio con meta per Alivereti Raka

item-thumbnail

Test Match: il Sudafrica doma 24-18 l’Argentina al termine di una partita combattuta

Gli Springboks continuano nella loro serie positiva verso il Mondiale

item-thumbnail

Test Match: il Galles supera 13-6 l’Inghilterra e si prende il primo posto nel ranking mondiale

A Cardiff decidono la contesa i calci di Biggar, Halfpenny e la meta di North