Italia-All Blacks, le impressioni post match di Steve Hansen

Discreta soddisfazione e futuro nelle parole del coach della Nuova Zelanda

ph. Sebastiano Pessina

ROMA – così come per l’Italia, anche per gli All Blacks si è chiuso il novembre internazionale. Ecco le parole di Steve Hansen, dalla sala stampa: “E’ stata una buona performance – ha esordito il tecnico campione del mondo – abbiamo portato avanti tanti palloni mostrando anche una buona fase difensiva, in particolare in fase di placcaggio. Indifferentemente dall’avversario a cui ci opponiamo – ha poi proseguito – dobbiamo sempre cercare di mostrare il nostro livello e credo che i ragazzi abbiano retto bene la pressione della settimana trascorsa
La gente si aspetta da noi che si vincano tutte le partite ma nell’ultimo mese non abbiamo avuto sfide facili a partire dal duello contro l’Inghilterra per poi passare al match contro l’Irlanda, dove siamo incappati in una sconfitta all’interno di una gara piuttosto chiusa e con poche opportunità”.

Infine un pensiero sull’anno che porta alla Rugby World Cup 2019: “Per arrivare preparati al torneo serviranno fame e concentrazione. Quello che abbiamo fatto in questi anni non ci deve appagare. La più grande sfida sarà questa, quella di continuare a lavorare per essere i più forti, anche perchè come abbiamo visto le sconfitte possono sempre essere dietro l’angolo”.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Portogallo torna nel Rugby Europe Championship

Nel playoff contro la Germania, i lusitani hanno espugnato Francoforte conquistando la promozione nella massima serie

item-thumbnail

Warren Gatland sfiderà il Galles alla guida dei Barbarians

Al Principality Stadium di Cardiff, il 30 novembre, si terrà una doppia sfida Galles-Barbarians sulla fasariga di quanto accaduto a Twickenham, con l'...

item-thumbnail

L’Inghilterra ha vinto le due sfide contro i Barbarians

Vittoria netta per le donne. Selezione maschile trascinata da Alex Dombrandt e Marcus Smith (26 punti)

item-thumbnail

Inghilterra-Barbarians, doppia sfida a Twickenham

La selezione femminile affronterà per la prima volta quella inglese. A seguire, spazio agli uomini con tante stelle in campo

item-thumbnail

La rosa definitiva dei Barbarians per la sfida contro l’Inghilterra

Pat Lam ha convocato 23 giocatori da nove Paesi e undici club diversi. A Twickenham si gioca il 2 giugno

item-thumbnail

Inghilterra: una selezione sperimentale per affrontare i Barbarians

Il nome più noto è quello di Marcus Smith, che non andrà ai Mondiali Under 20 in Argentina