Top 14: tutti in lotta per un posto al sole

Playoff, Europa e salvezza: c’è ancora molto da decidere nel massimo campionato francese

tolone top 14

ph. Reuters

E’ un’occasione da vestito lungo: per la ventiseiesima ed ultima giornata della stagione regolare, il Top 14 si dà appuntamento alle ore 21, con tutte le partite in concomitanza nella serata di oggi. Tanto ancora in ballo: da chi riuscirà ad aggiudicarsi l’accesso diretto alle semifinali, alle squadre che rientrano nel lotto dei playoff e della qualificazione europea, per concludere con la battaglia per la salvezza.

In testa alla classifica c’è, oramai sicuro del primato, Montpellier. La squadra accederà quindi direttamente alle semifinali per il titolo, e ha poco da domandare all’ultimo turno che la vede opposta al Lione, che cercherà invece un risultato importante, sul campo di casa, per difendere una quinta posizione che significa playoff e qualificazione alla Champions Cup del prossimo anno.

Sono tre le squadre che insidiano la posizione di Lione: Castres, La Rochelle e Pau. I biancocelesti occupano la sesta posizione con 2 lunghezze di ritardo in classifica, e rientrano quindi al momento fra le qualificate alle fasi finali e alla principale coppa europea, mentre La Rochelle e Pau ne hanno 4 e puntano a soffiare il posto alle rivali.

Incrocio interessante al Pierre Fabre, dove Castres ospita sul proprio terreno di gioco Oyonnax, a cui serve disperatamente una vittoria per sperare nella salvezza. Lo stesso accade a La Rochelle: i padroni di casa cercano la vittoria contro uno Stade Français che non può permettersi un passo falso, occupando la dodicesima posizione in classifica, con un margine di soli tre punti proprio su Oyonnax.

Pau, da par suo, ha invece l’annoso compito di battere il Tolone fra le mura amiche per poter sperare nella qualificazione e regalare a Conrad Smith un’uscita di scena di degno valore. I rouge-et-noir occupano attualmente la quarta posizione in classifica, certi della loro partecipazione ai playoff. Una vittoria, però significherebbe la possibilità di scalare la classifica fino alle seconda posizione.

Tolosa e Racing 92 sono infatti lontane rispettivamente solo uno e due punti, e quindi il discorso qualificazione diretta rimane più aperto che mai. La squadra di Leonardo Ghiraldini è attesa a Clermont, dove lo stadio celebrerà l’addio di Aurelien Rougerie, mentre i ciel-et-blanc ospitano l’Agen che proprio settimana scorsa ha ottenuto la matematica salvezza.

Completa il quadro la sfida fra Bordeux-Begles e Brive, che è invece già condannata alla retrocessione in ProD2.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Top 14: il Clermont è interessato a mettere sotto contratto John Hardie

Il terza linea di origine neozelandese potrebbe trovare casa in Alvernia se si riprenderà a pieno da una operazione alla schiena

13 agosto 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: Paul O’Connell nello staff dello Stade Français

La leggenda irlandese entra nel gruppo tecnico di Heyneke Meyer e allenerà gli avanti della squadra di Sergio Parisse

4 agosto 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il Racing 92 blinda tre giocatori fino al 2022

Il club biancoblu ha annunciato tre rinnovi di contratto per Chavancy, Chat e Ben Arous, tutti cresciuti a Parigi

30 luglio 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: le nuove maglie del Clermont

Una foto sui social aveva scatenato le ansie dei tifosi su una possibile rivoluzione rossa del kit del club, che ora svela la sua nuova divisa

27 luglio 2018 Foto e video
item-thumbnail

Tutte le trattative di mercato in vista del Top 14 edizione 2018/2019

Le neopromosse cambiano pelle, che rivoluzione allo Stade Francais

17 luglio 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

La prima intervista di Johan Goosen dopo l’addio al Racing 92

Il sudafricano ha iniziato la preparazione con il Montpellier, ed è tornato sull'incredibile vicenda di cui è stato protagonista

9 luglio 2018 Emisfero Nord / Top 14