Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Super Rugby: Brad Thorn nuovo allenatore dei Reds

L'ex seconda linea degli All Blacks rimpiazza Nick Stiles
ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

59 caps e 4 mete con gli All Blacks, vincendo anche la William Web Ellis Cup nel 2011. Questo il ruolino internazionale di Brad Thorn, ex seconda linea della nazionale neozelandese e da oggi nuovo capo allenatore della franchigia australiana dei Reds.

Dopo una carriera da giocatore spesa alternandosi tra rugby league e rugby union, girovagando per tante squadre fra cui Leinster, Leicester Tigers, Crusaders e Highlanders, Brad Thorn ha cominciato la carriera da allenatore nel 2016, immediatamente dopo aver cessato la sua attività agonistica. Nel suo palmares da giocatore figurano due NPC con Canterbury, il titolo di campione del Super Rugby 2008 con i Crusaders, la Coppa del Mondo e tre Tri Nations con gli All Blacks e, ciliegina sulla torta, la Heineken Cup del 2012 con Leinster.

 

Adesso, Thorn ha la possibilità di inseguire nuovi trofei alla guida dei Reds, franchigia che però è ben lungi dal rispolverare i fasti del recente passato: dopo essere stati incoronati campioni nel 2011, la squadra ha affrontato un declino inarrestabile, e quest’anno si è classificata quattordicesima nella classifica overall del Super Rugby.

Brad Thorn era entrato nello staff all’inizio della scorsa stagione e prende il posto di Nick Stiles, con il quale il club ha annunciato di aver consensualmente rescisso il contratto. Il club del Queensland spera che Thorn possa portare al club un approccio al lavoro e una cultura di squadra che sono state il segno distintivo della sua carriera di giocatore. L’ex seconda linea ha già incominciato a farlo con la sua prima dichiarazione alla stampa: “Credo che le azioni contino più delle parole”.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento