Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Giudice Sportivo: le decisioni dopo un folle weekend di rugby

15 settimane complessive per due casi di eye-gouging. Tre per il placcaggio di Luamanu
rugby cartellino rosso

ph. Reuters

Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo dopo l’ultimo weekend di Coppe Europee di rugby, che ha visto i direttori di gara estrarre 35 cartellini in 20 partite.

 

Etienne Falgoux: il pilone di Clermont è stato squalificato sette settimane dopo essere stato citato per un caso di eye-gouging nei confronti del centro di Ulster Luke Marshall. La squalifica di 12 settimane è stata attenuata per la buona condotta dimostrata in passato, pentimento, la giovane età e l’inesperienza del pilone classe 1993.

 

George Earle: sono otto le settimane di squalifica per il giocatore dei Cardiff Blues, reo di eye-gouging nei confronti dell’avversario di Bath Tom Ellis. L’iniziale squalifica di 12 settimane è stata inasprita di uno per le disposizioni in materia di contatto con gli occhi dell’avversario e ridotta di 5 per la buona condotta storica e le scuse dirette ad Ellis a fine match.

 

Nans Ducuing: l’ala di Bordeaux dovrà stare ferma due settimane per il placcaggio pericoloso ai danni di Olly Woodburn (erano tre, ridotte a due per storico del giocatore e scuse).

 

Paul Willemse: due settimane di squalifica ridotte ad una per buona condotta per il seconda linea di Montpellier, espulso nel corso della sfida contro Castres per una carica a tutta spalla contro il collo di un avversario.

 

Randall Morrison: due settimane di squalifica per il giocatore di Timisoara, espulso nel corso della sfida contro gli Harlequins. La sanzione era stata inasprita di una settimana per le nuove disposizioni di World Rugby sui placcaggi alti e successivamente ridotta di una per buona condotta arrivando così alla decisione finale (0:15 del video).

 

Mat Luamanu: dovrà stare fermo tre settimane l’ex flanker della Benetton ora in forza agli Harlequins. L’iniziale squalifica di due settimane è stata inasprita per il record negativo del giocatore, sospeso a novembre 5 settimane per un caso analogo (3:24 del video).

 

Facebook

onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



6 risposte a “Giudice Sportivo: le decisioni dopo un folle weekend di rugby”

  1. fabiogenova scrive:

    “eye gouging” vuol dire dita negli occhi?

  2. Superignazzio scrive:

    sta storia delle dita negli occhi è tanto pericolosa quanto di difficile interpretazione…
    in una ruck posso capire la volontarietà del fallo ma in una maul, come nel primo video, dove non ci può essere e di fatto non c’è contatto visivo e quindi comprensione di quello che si sta facendo mi risulta difficile accettare 12+1 settimane di squalifica
    non è come nei placcaggi in aria dove uno si deve rendere conto che non può toccare l’avversario

  3. try scrive:

    bah io ne ho trovate parecchie di squalifiche incomprensibili.
    Mi verrebbe da dire quasi tutte nei video visti, tranne quello del giocatore di Timisoara.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento