La quarta giornata del Super Rugby Pacific

Brumbies e Reds ancora imbattuti, i Crusaders cadono contro i Chiefs

Super Rugby, l'ultima assurdità: si giocherà con mischie no-contest per tutti gli 80 minuti? (Photo by MICHAEL BRADLEY / AFP)

Super Rugby Pacific: quarta giornata – ph. MICHAEL BRADLEY / AFP

La quarta giornata del Super Rugby Pacific vede la prima sconfitta stagionale dei Crusaders per mano dei Chiefs, mentre le australiane Reds e Brumbies rimangono imbattute con 4 vittorie su 4.

A Christchurch sembrava tutto apparecchiato per la vittoria dei Crusaders, avanti 21-10 fino a 5 minuti dal termine dell’incontro grazie alle prestazioni di Richie Mo’unga e Pablo Matera. I Chiefs hanno giocato la maggior parte della ripresa in attacco senza riuscire a sfondare, poi nel finale la fiammata che ha permesso loro di marcare due volte e sorpassare i rivali, battendoli 21-24.

I Brumbies hanno avuto piuttosto agilmente ragione dei Rebels, battuti 36-17. Doppietta per Tom Wright e punto di bonus offensivo che consente alla franchigia di Canberra di essere la miglior formazione del Super Rugby Pacific con 18 punti in classifica. I Rebels inanellano la nona sconfitta consecutiva, facendo partire il conteggio dal Super Rugby dello scorso anno.

Leggi anche: L’assist di Federico Mori e il weekend degli italiani all’estero

I Reds centrano la vittoria contro i Fijian Drua, pur non senza faticare. Risultato finale: 33-28. Gli australiani hanno dominato la gara nella prima ora, arrivando all’ultimo quarto di gara sul 28-9, grazie alle mete di Jordan Petaia, Harry Wilson e Josh Nasser (2). Poi, all’improvviso, la squadra ospite si rianima e pareggia: segnano in rapida successione Onisi Ratave, Joseva Tamani e Vinaya Habosi, quest’ultimo autore di una grande meta in prima fase da mischia ordinata all’altezza dei propri 22 metri.

Sul piede di Teli Tela c’è la trasformazione che al 71′ potrebbe mandare i Fijian Drua avanti nel punteggio a Brisbane, ma il calcio, non difficile, finisce sul palo. I Reds salvano la situazione segnando al 77′ con Seru Uru: è proprio il numero 8 figiano ad affondare i connazionali con un pick and go da distanza ravvicinata.

Sugli altri campi i Blues, senza Beauden Barrett fermato da un tampone positivo, battono gli Highlanders e i Waratahs affondano i Force.

Non si è giocata Hurricanes-Moana Pasifika.

Super Rugby Pacific, quarta giornata

Blues v Highlanders 32-20
Rebels v Brumbies 17-36
Hurricanes v Moana Pasifikia rinviata
Crusaders v Chiefs 21-24
Reds v Fijian Drua 33-28
Waratahs v Force 22-17

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il c.t. Dave Rennie controcorrente: “L’Australia deve rimanere nel Super Rugby”

Il tecnico dei Wallabies ha detto la sua sulla questione che sta investendo le franchigie australiane

20 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: i Crusaders tornano sul trono, Blues demoliti in finale – video

I rossoneri vincono all'Eden Park e trionfano per l'11esima volta nel Super Rugby in tutti i suoi formati

18 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

L’Australia e le sue franchigie potrebbero lasciare il Super Rugby Pacific

Alla base una valutazione economica verso la Rugby World Cup 2027

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: le formazioni della finale Blues-Crusaders

Diverse novità dal primo minuto per i rossoneri che schierano a numero 6 Pablo Matera. Beauden Barrett guiderà i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nonostante l’espulsione in semifinale, Pablo Matera giocherà la finale del Super Rugby

Via libera dal panel Sanzaar al terza linea argentino che potrà essere in campo sabato ad Auckland contro i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i Brumbies falliscono la rimonta all’ultimo minuto, Blues in finale

Lolesio si fa stoppare il drop decisivo a 40" dal termine della gara

11 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby