Super Rugby, l’ultima assurdità: si giocherà con mischie no-contest per tutti gli 80 minuti?

Il prossimo torneo dell’emisfero australe continua a cambiare il suo svolgimento e potrebbe vedere le mischie disarmate

Super Rugby, l'ultima assurdità: si giocherà con mischie no-contest per tutti gli 80 minuti? (Photo by MICHAEL BRADLEY / AFP)

Super Rugby, l’ultima assurdità: si giocherà con mischie no-contest per tutti gli 80 minuti? (Photo by MICHAEL BRADLEY / AFP)

Ogni settimana a quanto pare è buona per un nuovo stravolgimento nel Super Rugby, torneo il cui inizio è calendarizzato per il 18 febbraio ma che viene stravolto continuamente dalle regole soprattutto neozelandesi. Si è partiti con lo stravolgimento della formula, che passa quindi da scontri tra franchigie australiane e neozelandesi a un inizio diviso letteralmente in due: nelle prime settimane infatti ogni squadra rimarrà nella propria nazione di appartenenza, quindi si valuterà come proseguire.

Leggi anche: Super Rugby, per finire il torneo sarà necessario spostarsi tutti in Australia?

Per i match tran-tasman infatti le limitazioni sugli ingressi in Nuova Zelanda potrebbero costringere le franchigie di quest’ultimo paese a un trasferimento di massa in Australia per la seconda parte di stagione, dove giocare in una bolla.

A proposito di bolle, le sei franchigie neozelandesi o che comunque fanno base in quel paese, sono già state trasferite a Queenstown, città dell’Isola Sud nella provincia di Otago. Qui tutti i giocatori (35 per squadra) e i vari staff tecnici vivranno blindati in una bolla e giocheranno almeno per le prime tre settimane distribuendosi, a livello di partite, tra Queenstown e Dunedin (inizialmente si era parlato anche di giocare al Rugby Park di Invercargill).

Non è però finita, perché in una Nuova Zelanda in cui ogni provincia ha il “codice rosso” per l’emergenza sanitaria, si è valutato anche un altro problema: e se ci fossero degli infortuni e fosse necessario convocare qualche altro giocatore? Difficile, praticamente impossibile spostarsi, quindi ecco l’ultima stranezza proposta dal Super Rugby: si parla infatti di disputare mischie no-contest per tutto l’arco degli 80 minuti di gara, così da evitare rischi per i giocatori di prima linea che sarebbero quelli più a rischio infortuni. Va specificato che, in base alle normative di World Rugby, una partita non può cominciare con una mischia no-contest, ma nell’emisfero sud sembrano voler insistere nel chiedere un’esenzione temporanea a questa regola vista la situazione mondiale.

Leggi anche: Anton Segner, il prossimo All Black arriverà dalla Germania?

Intanto sono stati registrati diversi positivi all’interno del gruppo squadra dei Reds con James O’Connor, Hunter Paisami, Tate McDermott, Jordan Petaia e Jock Campbell che sono in isolamento così come l’allenatore Brad Thorn. Insomma, non è ancora iniziato ma sembra che il Super Rugby Pacific edizione 2022 abbia davanti a se un muro di difficoltà.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: ecco il calendario 2023 con tante novità

Si parte il 24 febbraio con una stagione densa di appuntamenti. Per la prima volta il torneo sbarcherà a Samoa, con ben sei partite nelle Fiji

26 Settembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Monty Ioane è un nuovo giocatore dei Melbourne Rebels

L'ex ala del Benetton diventa un nuovo giocatore della franchigia del Victoria che partecipa al Super Rugby. Ecco le sue parole

12 Settembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nemani Nadolo lascerà l’Europa per tornare in Australia

Dopo sei stagioni consecutive tra Francia e Inghilterra, l'ala figiana ripartirà dal Super Rugby per ragioni familiari

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: un ex Aironi alla corte dei Crusaders

James Marshall sarà il nuovo allenatore dei trequarti della franchigia neozelandese

31 Luglio 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il c.t. Dave Rennie controcorrente: “L’Australia deve rimanere nel Super Rugby”

Il tecnico dei Wallabies ha detto la sua sulla questione che sta investendo le franchigie australiane

20 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: i Crusaders tornano sul trono, Blues demoliti in finale – video

I rossoneri vincono all'Eden Park e trionfano per l'11esima volta nel Super Rugby in tutti i suoi formati

18 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby