URC, colpaccio Scarlets: arriva Vaea Fifita per il 2022/23

L’ex All Blacks lascerà i Wasps dopo una sola stagione delle tre inizialmente previste

Vaea Fifita

Vaea Fifita in Italia-All Blacks del 2018 – ph. Sebastiano Pessina

Lo United Rugby Championship si arricchisce di un altro grande talento internazionale: gli Scarlets porteranno in Galles Vaea Fifita, 29 anni, seconda linea attualmente ai Wasps e con 12 caps per gli All Blacks tra il 2017 e il 2019.

Fifita è arrivato in Europa la scorsa estate. Dopo non aver trovato posto nella nazionale neozelandese alla Rugby World Cup in Giappone, ha scelto di lasciare gli Hurricanes e trasferirsi in Premiership, siglando un oneroso contratto triennale con i Wasps.

L’acquisto più rumoroso della campagna acquisti del club di Coventry, però, è pronto a fare di nuovo le valigie per passare in Galles. La causa è la riduzione del salary cap prevista per i club inglesi a partire dalla prossima stagione, dovuta alle difficoltà economiche prodotte dalla pandemia.

Leggi anche: Un’altra stagione per Alun Wyn Jones?

Il tetto del monte salariale sarà ridotto 6,4 milioni di sterline a solamente 5 milioni, con ogni squadra che avrà a disposizione una eccezione per un singolo giocatore, il cui ingaggio non verrà preso in considerazione per quanto riguarda il salary cap.

Ecco dunque che Vaea Fifita, 10 presenze in Premiership per i Wasps e 2 mete fino a questo momento, sarà tagliato per liberare spazio nel monte ingaggi della squadra. Anche Malakai Fekitoa, stella della linea arretrata di Lee Blackett, potrebbe partire per lo stesso motivo.

Leggi anche: URC, decima giornata: le scozzesi volano, Munster batte Ulster in 14

Al contrario, si è parlato nei giorni scorsi del possibile approdo di Anthony Watson alle vespette. L’ala della nazionale inglese sarebbe in uscita da Bath, club in piena rifondazione, e potrebbe accasarsi nella squadra del fratello Marcus.

Per gli Scarlets si tratta di un acquisto di grandissima rilevanza. Da sempre, la franchigia di Llanelli è la più aperta al mercato internazionale e si è spesso portata a casa profili di spessore dai paesi dell’emisfero sud, come nel caso del numero 8 sudafricano Uzair Cassiem.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

URC, finale tutta sudafricana: gli Stormers battono Ulster a tempo scaduto

Sembrava fatta per la squadra di Belfast, decide una trasformazione di Manie Libbok dopo la meta di Warrick Gelant

item-thumbnail

URC, Leo Cullen: “I ragazzi sono distrutti, non siamo stati abbastanza bravi”

Il capo allenatore del Leinster riflette sulla sconfitta in semifinale contro i Bulls

item-thumbnail

URC: impresa Bulls, a Dublino Leinster battuto 26-27

Dopo 5 anni la franchigia di Dublino rimarrà senza trofei in questa stagione

item-thumbnail

URC: dopo la sonora sconfitta con Leinster, Glasgow esonera Danny Wilson

Il direttore generale Al Kellock: "Prestazione inaccettabile". Il tecnico se ne va dopo due stagioni

item-thumbnail

URC: un drop all’83’ manda i Bulls in semifinale

Eliminati a sorpresa gli Sharks di Kolisi, Am e Mapimpi dopo una partita pazza