La Top League giapponese si ferma, ancor prima di iniziare la stagione

Anche nel Sol Levante non mancano i problemi nel portare avanti regolarmente lo sport d’élite

Giappone

Giappone ph. Sebastiano Pessina

Nel solco dei rinvii e delle sospensioni dei tornei in giro per Ovalia – arrivati plurimi nel corso di questa prima parte di settimana, tra Coppe Europee e Sei Nazioni femminile/Under 20 -, anche il rugby giapponese – dove lavorano, tra gli altri, anche elementi del calibro di Beauden Barrett e Brodie Retallick -, colpito dalle ormai note faccende sanitarie, è costretto a fermarsi, ancora prima di iniziare la stagione, almeno per una quindicina abbondante di giorni.

Leggi anche: I campi da rugby più spettacolari del mondo

La Top League, il massimo campionato nipponico, che avrebbe dovuto prendere il via nel weekend entrante, infatti, ha dovuto rimandare la propria partenza, per i 67 casi di positività riscontrati nelle squadre (ancora da capire quanti siano giocatori, e quanti facenti parte degli staff) del torneo, almeno fino alla metà di febbraio.

“E’ estremamente deludente dover rinviare il via del torneo, ad un passo dal kick-off, anche perché avevamo lavorato duramente per rispettare la data che ci eravamo prefissati, ma tutto è cambiato repentinamente negli ultimissimi giorni”, ha spiegato Kensuke Iwabuchi, CEO della federazione nipponica, che spera ancora il torneo si possa concludere entro la metà di maggio.

Concreto, però, è il rischio che i tempi si dilatino, andando ad impattare così sulla preparazione della nazionale giapponese, ferma da un anno e due mesi, in vista dell’attesissima sfida nel Regno Unito, a fine giugno, al cospetto dei British and Irish Lions.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

ProD2: ufficializzata la (lunga) squalifica al fijiano che ha sollevato l’arbitro

L'ala Josaia Raosuqe era stata espulsa al termine della vittoria del suo Nevers ai danni di Beziers

21 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Leicester: un altro internazionale argentino sbarca a Welford Road

Aumenta la colonia Pumas in casa Tigers

20 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top 14: i risultati e gli highlights dei recuperi

Durante lo scorso weekend recuperate quattro partite del massimo campionato francese: e il Tolone si avvicina alla vetta

20 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Chris Ashton è un giocatore ancora molto ambito sul mercato

L'ala inglese stuzzica le fantasie di molti club che vorrebbero metterlo sotto contratto per la prossima stagione

19 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top14: è questo l’errore più clamoroso della stagione?

Durante Racing92-Tolone Vakatawa ha la strada spianata verso la meta, ma Villiere non era proprio d'accordissimo...

19 Gennaio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Cosa fa Nigel Owens da quando non arbitra più a livello internazionale?

Il fischietto gallese racconta la sua nuova vita, in uno scenario diverso da quello dei campi da rugby

18 Gennaio 2021 Emisfero Nord