Italia: Monty Ioane potrà scendere in campo contro il Galles

L’ala del Benetton Rugby è diventata eleggibile per la selezione azzurra

Monty Ioane è eleggibile

Monty Ioane è eleggibile ph. Massimiliano Carnabuci

Monty Ioane è ufficialmente eleggibile per la nazionale italiana di rugby. A partire dalla gara contro il Galles – in programma sabato 5 dicembre al Parc y Scarlets di Llanelli -, l’ala di origini australiane del Benetton, con cui ha segnato 23 mete in 58 partite (0 in 5, nelle sfortunate prime 5 gare di questo 2020/2021 dei veneti) complessive – inserita nel gruppo dei convocati per la trasferta gallese, dal quale purtroppo mancherà l’acciaccato Matteo Minozzi -, sarà utilizzabile, qualora Franco Smith lo ritenesse opportuno, dalla selezione maggiore azzurra.

Raggiunti i tre anni di residenza continuativi in Italia – essendo giunto a Treviso a fine novembre 2017 -, Monty Ioane, sin dallo scorso luglio coinvolto con regolarità dal coach sudafricano degli azzurri nei raduni, tra Parma e Roma, e presente sabato a Parigi, anche per iniziare a respirare concretamente il clima partita internazionale direttamente dal campo, stella dei Leoni nelle ultime annate, rappresenterà un’importante opzione a numero 11 per Franco Smith.

“Un grande realizzatore, in grado di finire il lavoro andando in meta con innumerevoli soluzioni, Monty (Ioane, ndr) porterà in dote anche numeri importanti, sia in difesa – dove è salito esponenzialmente di colpi sul timing del placcaggio, e dove ormai è un elemento fondamentale anche per la fisicità e l’impatto dei suoi tackle -, sia in attacco, dove è uno dei giocatori che rompe più placcaggi in Pro14 ed è in grado di inventare, palla in mano, qualcosa di pericoloso, ad ogni latitudine del campo”, ci ha raccontato in una lunga intervista, negli scorsi mesi, Antonio Pavanello, DS dei Leoni, dettagliando cosa ci si potrà aspettare dall’ex Stade Francais sul proscenio internazionale.

Nelle ultime settimane, sempre sul fronte eleggibilità azzurra, è arrivato l’ok, da parte di World Rugby, relativamente alla possibilità della selezione maggiore italiana di utilizzare sul palcoscenico internazionale Juan Ignacio Brex, centro classe ’92 di origine argentina, ex Viadana ed in forza ai Leoni da diverse stagioni.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022, Italia: il calendario degli azzurri, con luoghi, date e orari

Due soli impegni casalinghi contro Inghilterra e Scozia

25 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: in vendita i biglietti per le partite casalinghe dell’Italia

Gli azzurri ospiteranno all'Olimpico Inghilterra e Scozia, rispettivamente alla seconda e alla quarta giornata del torneo

25 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay, un amaro ritorno alla vittoria

Una vittoria è una vittoria, ma è doveroso costruire qualcosa di più nel minor tempo possibile

21 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia vince a Parma. Uruguay sconfitto 17-10

Al Lanfranchi decidono le mete dei debuttanti Pierre Bruno e Hame Faiva

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay, Crowley: “Teniamoci solo la vittoria. Serve lavorare molto sul breakdown”

L'head coach azzurro e il capitano Michele Lamaro sono intervenuti in conferenza stampa dopo la vittoria sui Teros

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay: gli azzurri devono tornare al successo

Vittoria che manca dal Mondiale 2019, e che rappresenta l'obiettivo contro i Teros

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale