Paolo Garbisi: “A Belfast abbiamo avuto troppa frenesia, peccato”

Il numero 10 dei Leoni analizza il match perso contro Ulster, sottolineando come la squadra meritasse molto di più

Benetton - Paolo Garbisi in meta

Benetton – Paolo Garbisi in meta

Tra le note più positive della partita tra Ulster e Benetton c’è sicuramente Paolo Garbisi. Il giovane mediano d’apertura, oltre ad avere segnato 14 dei 24 punti dei Leoni, ha diretto molto bene la squadra, riuscendo a far vedere le sue capacità contro una formazione di alto livello. Intervistato dalla Tribuna, il 20enne numero 10 ha parlato del suo esordio, sottolineando come secondo lui la sua squadra meritasse la vittoria, visto il maggior possesso, territorio, e ricordando come palla in mano i Leoni possano far male a qualunque difesa.

Guarda anche: Gli highlights di Ulster-Benetton Rugby con la meta di Paolo Garbisi

Quali sono state allora le ragioni della sconfitta? “Direi la troppa frenesia che abbiamo avuto negli ultimi 20 metri, dove abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a concretizzare a sufficienza per via della fretta” dice Garbisi. Ora per il Benetton si affaccia lo scontro con un’altra squadra irlandese, e che squadra visto che si parla dei Campioni del Pro14 di Leinser, una sfida alla quale Paolo guarda con grande tranquillità, pensando solo a prepararsi al meglio.

Individuato l’inglese Owen Farrell come idolo, dice di non voler copiare il modo di giocare da nessuno ma di voler essere se stesso, e sul 4/4 al piede al Ravenhill: “Beh ma non erano così difficili. Io comunque ci sto lavorando parecchio, mi interessa essere performante anche lì e vorrei migliorare sempre. Onestamente non sono mai stato il classico cecchino, venerdì è andata bene però ripeto che non erano calci impossibili”.

Leggi anche: La scheda completa di Paolo Garbisi

Testa alla prossima partita contro Leinster dunque, per la quale la società veneta ha aperto lo stadio di Monigo a 1.000 spettatori, come fatto dalle Zebre nella sfida persa contro i Cardiff Blues lo scorso venerdì.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Benetton sfiderà una nazionale dell’est in amichevole?

Potrebbe assumere contorni decisamente internazionali il pre-campionato dei Leoni, che intanto continuano a lavorare a Treviso

item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...

item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Questa è una grande squadra”

Il numero 10 argentino si racconta, descrivendo il suo gioco e parlando di cosa è stato importante per scegliere l'Italia