Benetton, Federico Zani: “Voglio che la mia duttilità sia un plus per la squadra”

Il ruolo dell’azzurro emiliano avrà ancor più importanza nella rosa dei Leoni, dopo le notizie sul fronte infortunati

Benetton

Benetton Rugby – Federico Zani (ph. Ettore Griffoni)

Il fine settimana, sul fronte infortunati, ha portato in dote brutte notizie al Benetton Rugby. Matteo Drudi e Derrick Appiah, infatti, entrambi piloni sinistri di coach Kieran Crowley, hanno patito problemi fisici di rilievo, e dovranno stare fermi per un periodo piuttosto corposo, sguarnendo un reparto che può contare, allo stato attuale – in attesa del possibile arrivo di Ivan Nemer -, sui soli Cherif Traore, Nicola Quaglio e Federico Zani, tutti peraltro in lizza anche per un posticino in Nazionale, ego, potenzialmente impegnati anche sullo scenario internazionale in autunno.

Chi avrà uno spazio decisamente di peso – grazie alla sua duttilità (lo scorso anno, 1 gara da titolare come numero 2, 6 come numero 1), potendo giocare da pilone sinistro e da tallonatore -, sarà quasi certamente Federico Zani, che garantirà il suo apporto in entrambi i ruoli, anche in base alle esigenze della squadra, con grande entusiasmo e senza particolari patemi nel merito.

“Sicuramente la mia duttilità è a servizio della squadra, voglio essere un qualcosa in più e non un qualcosa in meno per lo staff, per i miei compagni. Mi metto a servizio, riesco a ricoprire più ruoli e quindi riesco a essere una pedina abbastanza importante per lo staff in queste situazioni e, purtroppo, con questi due infortuni di Derrick (Appiah, ndr) e Matteo (Drudi, ndr) sarà sicuramente un aiuto per la squadra”, ha commentato a BEN TV il prima linea internazionale classe ’89.

Leggi anche: Marco Fuser è ufficialmente un giocatore dei Newcastle Falcons

Il lavoro del reparto è sempre importante, è una parte fondamentale a cui dedichiamo molto tempo. Avere buone piattaforme di lancio per il gioco, garantendo palle di qualità ai trequarti può fare la differenza. È quindi una fase veramente importante dove serve cura e attenzione al dettaglio e noi per adesso stiamo lavorando molto bene”, ha concluso l’ex Petrarca e Mogliano.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Favretto: “Gap fisico non indifferente tra me e gli altri in Pro14. Voglio migliorare”

Il seconda linea classe '01 dei Leoni ha commentato il suo momento positivo ai microfoni di BEN tv

18 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Benetton e FIR raggiungono l’accordo per la licenza

Leoni nel torneo celtico almeno fino al 2024, maggiorato il contributo federale. Gavazzi: "La nostra collaborazione ha mosso importanti passi avanti"

17 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: Dewaldt Duvenage nuovo capitano

Il sudafricano eredita i gradi da Alberto Sgarbi. Formato un gruppo di leadership di giovani e meno giovani

16 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Alessandro Zanni: “In questo nuovo ruolo sto cambiando mentalità”

Dal campo allo staff: la nuova vita ovale della leggenda dei Leoni e della nazionale

15 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Eli Snyman: “Obiettivo playoff per la prossima stagione”

Il seconda linea è rientrato da poco alla Ghirada, dopo un lungo periodo in Zimbabwe

12 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Sperandio: “Cerco costanza e mentalità”

Il trequarti fissa i suoi obiettivi per contribuire maggiormente ai successi di squadra in vista del 2020/2021

10 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby