Manuel Zuliani, Benetton: “Opportunità affascinante. Devo migliorare su skills ed esplosività”

Il giovane flanker dei leoni ha parlato a BEN TV delle prime settimane in Ghirada e dei suoi obiettivi a breve termine

Manuel Zuliani

Manuel Zuliani – Benetton Rugby

“Queste prime settimane d’allenamento con i Leoni sono state molto dure e stanno andando molto bene, ci stiamo focalizzando più sulla palestra e fitness in campo, con alcuni esercizi di skills e tecnica individuale. Però maggiormente su fitness e palestra, per arrivare alle due partite con le Zebre in forma”, esordisce, alla prima battuta della prima intervista, in maglia Benetton Rugby, Manuel Zuliani, uno che – per ruolo (flanker) ed indole – di lavoro duro se ne intende.

Un terza linea, l’ex Paese, che non è esploso subito al massimo livello giovanile, ma che passo dopo passo, come raccontato da Fabio Roselli, è assurto al ruolo di grande protagonista nella recente selezione Under 20, guadagnandosi negli scorsi mesi anche la chiamata di Antonio Pavanello tra i 6 permit player ufficiali del Benetton, per un’avventura che non lo lascia affatto indifferente.

Leggi anche: Leoni: rosa giovane, con alcuni pilastri esteri di qualità e tanti azzurri, di oggi e domani

Mi affascina molto la possibilità di indossare la maglia della Prima Squadra – dopo essere stato il capitano dell’Under 18 -, però c’è molto da lavorare e soprattutto devo imparare da questi giocatori che hanno molta esperienza e caps con la Nazionale. È un onore essere qui”, prosegue prima di entrare più nel dettaglio sui suoi obiettivi e sulle sue caratteristiche.

“Per me è molto importante allenarmi con questi giocatori, hanno molta esperienza, spero di imparare molto da loro professionalmente e di affinare le mie qualità tecniche. Sicuramente allenarmi con uno staff tecnico di altissimo livello come questo mi aiuterà a crescere sia fuori dal campo, che soprattutto dentro il campo. Sinceramente mi sento più un flanker che un numero 8, perché ho delle caratteristiche che sono migliori nel breakdown e devo migliorare sicuramente le skills e l’esplosività”, conclude Manuel Zuliani, pronto per provare a prendersi la scena, partendo a fari spenti, anche in maglia Benetton.

Leggi anche: 6 Azzurrini del 2000 che avremmo voluto vedere al Mondiale Under 20

La video intervista completa

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: nel 2023/24 un bilancio da 14 milioni, numeri da record destinati ad aumentare

Il bilancio consuntivo del club trevigiano evidenzia una crescita esponenziale sul piano organizzativo e finanziario

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra