Stade Français: il Puma Marcos Kremer per rinforzare la seconda linea

Presentato anche un pilone georgiano Vasil Kakovin. Quesada: “Vogliamo essere tra i migliori sei club francesi, riscoprire l’Europa e brillare nelle coppe”

marcos kremer

ph. Sebastiano Pessina

Il nuovo ciclo dello Stade Français parte con il botto: Marcos Kremer, 22enne seconda/terza linea dei Jaguares con già 28 caps per la nazionale argentina, è il colpo annunciato dalla squadra parigina.

“Si tratta di un giocatore con un potenziale gigantesco, abituato a giocare al più alto livello internazionale” ha commentato il direttore generale del club Thomas Lombard.

Kremer ha esordito in nazionale maggiore nel settembre 2016, appena diciannovenne, dopo aver rappresentato l’Argentina ai mondiali under 20 di quell’anno. La prima volta da titolare un anno dopo, contro l’Australia, nel Rugby Championship. Dal successivo novembre è diventato un punto fermo dei Pumas. che lo hanno impiegato soprattutto da terza linea.

Nonostante le dimensioni importanti, con 115 chili distribuiti su un metro e novantacinque, Kremer è infatti rapido ed esplosivo, cosa che gli consente di adattarsi anche alla maggiore dinamicità richiesta dal ruolo di flanker.

Arriverà dunque alla corte di Gonzalo Quesada, già suo allenatore ai Jaguares, in vista della prossima stagione, una annata dove lo Stade Français punta a ripartire, rifondando un ciclo positivo dopo l’ultima posizione stabilmente occupata fino all’interruzione del Top 14 2019/2020. Kremer ingrandirà il già nutrito plotone di argentini di stanza nel club, dove dalla fine della Rugby World Cup militano anche Pablo Matera e Nicolas Sanchez.

Quesada si è posto obiettivi alti, presentandosi al nuovo posto di lavoro con un discorso ispirato: “L’obiettivo per le prossime stagioni è essere stabilmente fra le prime sei squadre di Francia a partire dal 2022, riscoprire la coppa europea più importante e affermarci nelle competizioni continentali.”

Leggi anche: L’avventura di un ragazzo italiano nelle giovanili dello Stade Francais

“Sono felice della fiducia dimostratami in questo momento così importante per il club. E’ un nuovo ciclo, sono molto onorato di farne parte e arrivo con un carico di entusiasmo, ma anche con grande umiltà. Per me, l’opposto dell’ambizione è la mediocrità, una cosa che non sopporto. Possiamo essere ambiziosi, e allo stesso tempo rimanere umili.”

“Tredici squadre hanno fatto meglio di noi la scorsa stagione e non sono andate in vacanza. Stanno lavorando, reclutando, preparandosi per il prossimo anno. Dobbiamo lavorare ancora più duramente, ancora meglio, per dare a noi stessi la possibilità di riscoprire una situazione positiva per questo club.”

Nella stessa occasione, lo Stade Français ha annunciato anche la firma del pilone georgiano Vasil Kakovin, proveniente dal Racing 92. 30 anni, 20 caps con la Georgia, gioca in Francia dal 2010.
onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top14: è questo l’errore più clamoroso della stagione?

Durante Racing92-Tolone Vakatawa ha la strada spianata verso la meta, ma Villiere non era proprio d'accordissimo...

19 Gennaio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Top14: l’incredibile meta di Serin ispirata da Eben Etzebeth

Giocata a cinque stelle del sudafricano che manda il suo compagno di Tolone a segnare in maniera indisturbata

18 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: in Francia non ci si ferma (quasi) mai

Niente coppe europee? Spazio ai recuperi di campionato. Situazione grave a La Rochelle, col centro sportivo chiuso per le positività

12 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: Tolosa nuova capolista dopo il rinvio tra Racing e La Rochelle

Il big match fra parigini e atlantici era stato inizialmente spostato da sabato a domenica, poi il rinvio a data da destinarsi

11 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

ProD2: Iachizzi batte Gori, il suo Vannes è in vetta al torneo

Derby italiano ad alto livello nel ProD2

9 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Francia, Bayonne torna ad allenarsi dopo due settimane

I baschi rientrano dopo la pausa forzata dal virus. Giocheranno contro le Zebre il prossimo 22 gennaio?

7 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Top 14